Criptovaluta incentrata sulla privacy Zcash (ZEC) celebre il suo primo evento di dimezzamento il 18 novembre.

L’occasione è stata contrassegnata dall’implementazione dell’aggiornamento Canopy, che istituisce un fondo di sviluppo per la piattaforma e rimuove il controverso “Founders Reward”.

Il dimezzamento e l’aggiornamento si sono verificati al blocco 1.046.400, poco più di quattro anni dopo che Zcash è stato estratto per la prima volta alla fine di ottobre 2016.

Canopy è il quinto aggiornamento principale di Zcash, costituito principalmente dalla modifica alla distribuzione dei premi minerari. Prima di questo, il finanziamento per lo sviluppo della piattaforma era potenzialmente destinato a scadere al punto del primo dimezzamento. Gli aggiornamenti tecnici sono stati relativamente minori, con tre proposte di miglioramento che hanno modificato alcuni parametri di sicurezza e prestazioni.

Le modifiche, proposte e ratificate dalla comunità Zcash, stabiliscono un fondo per lo sviluppo continuo per i prossimi quattro anni.

Mentre l’80% delle ricompense minerarie andrà ancora ai minatori, l’8% sarà ora riservato al Major Grants Fund. Questo sarà riservato esclusivamente agli sviluppatori di terze parti indipendenti.

Il restante 12% verrà suddiviso tra la Electric Coin Company, che riceverà il 7%, e la Zcash Foundation, che raccoglierà il restante 5%.

La modifica colpisce principalmente i fondatori ei dipendenti di ECC, mentre la quota riservata alla società stessa è stata leggermente aumentata. Inoltre, il coinvolgimento di team esterni nell’ambiente di sviluppo Zcash è stato considerato dalla comunità essenziale per garantire l’integrità e la crescita del protocollo in modo decentralizzato.

In precedenza, il 20% dei premi di rete che non andavano ai minatori era suddiviso tra l’ECC, la Zcash Foundation e i fondatori e gli investitori che hanno contribuito a creare Zcash. Il punto più forte della contesa della comunità è stata quest’ultima quota, poiché i fondatori iniziali hanno preso la parte del leone del 14,2% dell’intera ricompensa mineraria.

Come riportato da Cointelegraph, l’ECC recentemente rilasciato il suo aggiornato e più efficiente Codice sorgente “Halo 2” nel pubblico dominio.





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here