La popolare piattaforma di finanza decentralizzata Yearn Finance ha annunciato un nuovo protocollo di prestito denominato StableCredit.

StableCredit combina stablecoin di debito tokenizzati, prestiti e market maker automatizzati unilaterali per offrire quello che descrive come “un protocollo di prestito completamente decentralizzato” che ricorda MakerDAO (MKR).

Gli utenti possono depositare USD Coin (USDC) per coniare StableCredit USD con un rapporto fino al 75%, che può quindi essere scambiato con altre criptovalute. Per rilasciare l’USDC bloccato, gli utenti devono depositare nuovamente lo StableCredit USD preso in prestito nel protocollo.

Un annuncio del 10 settembre afferma che l’interfaccia utente di StableCredit è attualmente in fase di finalizzazione, prevedendo che il protocollo sarà lanciato pubblicamente “nelle prossime settimane”.

In particolare, il protocollo non distribuirà un token di governance agli utenti, una tattica spesso utilizzata per incentivare l’uso di nuove piattaforme DeFi. Il token di governance di Yearn Finance YFI è stato uno dei principali beneficiari della recente bolla DeFi, guadagnando oltre l’800% nel mese di agosto per contrassegnare un massimo storico superiore a $ 38.000.

All’inizio di oggi, il creatore di Yearn Finance, Andrew Cronje, ha espresso un certo disprezzo per lo stato attuale del settore DeFi:

Yearn ha guadagnato popolarità grazie alla sua varietà di protocolli di prestito, con i suoi “Vaults” che di recente attrae investitori con la promessa di rendimenti elevati e commissioni di transazione ridotte attraverso il pooling.

YFI ha guadagnato l’11,4% nelle ultime 24 ore mentre il mercato si è ripreso in risposta a Coinbase Pro annunciando supporterà il token dal 14 settembre.





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here