Previsione fondamentale dell’oro – Neutrale

  • Prezzi dell’oro si è indebolito la scorsa settimana, ma ha ridotto le perdite negli Stati Uniti NFP
  • Un rapporto CPI USA più alto del previsto potrebbe riaccendere gli orsi d’oro
  • Ma il follow-through potrebbe dover attendere fino alla decisione sul tasso della Fed

Prezzi dell’oro anti-fiatL’oro ha puntato al ribasso la scorsa settimana, tagliando alcuni progressi al ribasso venerdì. un misto Rapporto sui salari non agricoli degli Stati Uniti inviato rendimenti del Tesoro e il Dollaro Americano inferiore, offrendo XAU/Dollaro statunitense slancio al rialzo. Mentre il guadagno orario medio ha superato le aspettative, i lavori principali guadagnano con 559k, inferiore al consenso di 650k. Mentre il tasso di disoccupazione è diminuito, è diminuito anche il tasso di partecipazione alla forza lavoro.

Il rischio di evento di alto livello per l’oro la prossima settimana è probabilmente il rapporto CPI degli Stati Uniti di giovedì. Un mese fa, la crescita dei prezzi al consumo è aumentata del 4,2% su base annua (YoY). Questo è stato il ritmo più veloce dal settembre 2008 e ha riacceso le scommesse sul tapering della politica monetaria della Fed prima del previsto. Ma il commento persistentemente accomodante della banca centrale ha raffreddato rapidamente queste aspettative.

Si prevede che il tasso di inflazione core, che esclude la volatilità dei prezzi alimentari ed energetici, raggiungerà il 3,4% a/a a maggio. Nel grafico qui sotto, sarebbe il massimo dall’inizio del 1993, o solo circa 30 anni fa. Un battito inaspettato nei dati potrebbe far rivivere le scommesse sul tapering della Fed, facendo salire i rendimenti obbligazionari, il dollaro USA e abbassando i prezzi dell’oro anti-fiat.

Tuttavia, l’estensione del follow-through potrebbe dover attendere fino alla prossima decisione sui tassi di interesse della Fed alla fine di questo mese. Alcuni membri, come Patrick Harker, hanno iniziato ad alludere a parlare di quando rilassarsi e perdere la politica. La posizione della banca centrale, per ora, è che la recente inflazione è transitoria, essendo impattata da un basso effetto base di un anno fa.

Pertanto, potrebbe essere possibile che l’anticipazione della banca centrale lasci l’oro in uno stato di consolidamento. I trader potrebbero aspettare come la Fed potrebbe cambiare tono tra i NFP della scorsa settimana e il prossimo rapporto sull’IPC. Venerdì, si prevede che il sentimento dell’Università del Michigan attraverserà i fili a 84,0, rispetto all’82,9 precedente. Dai un’occhiata al Calendario economico DailyFX per gli aggiornamenti chiave relativi al metallo giallo.

Inflazione core USA dal 1993

— Scritto da Daniel Dubrovsky, Stratega per DailyFX.com

Per contattare Daniel, usa la sezione commenti qui sotto o @ddubrovskyFX su Twitter





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here