Dibattito presidenziale degli Stati Uniti, Donald Trump, Joe Biden, Dollaro USA, S&P 500 – Punti di discussione:

  • Il primo dibattito presidenziale delle elezioni americane del 2020 sembrava avere scarso effetto sul mercato, come Dollaro statunitense tenuto fermo e il S&P 500 spinto leggermente più in alto.
  • Le dichiarazioni dei redditi del presidente Trump potrebbero rivelarsi l’obiettivo di ulteriori attacchi da parte del candidato democratico Joe Biden

Primo dibattito presidenziale o gioco di insulti da cortile?

Il primo round di Dibattito presidenziale degli Stati Uniti 2020 tra il candidato democratico Joe Biden e il presidente in carica Donald Trump si è dimostrato più un gioco di insulti da scuola, poiché entrambi gli uomini si insultavano e si parlavano continuamente.

Tuttavia, la compostezza e la volontà di Biden di fare buchi nella risposta della sua controparte repubblicana alla crisi del Covid-19 potrebbe portare a un ampliamento più sostanziale dei numeri dei sondaggi.

In termini di reazione complessiva del mercato, il Dollaro Americano è scivolato leggermente al di sotto, mentre i futures S&P 500 sono inizialmente aumentati prima di restituire tutti i guadagni verso la fine del dibattito.

L’attenzione è ora rivolta al secondo dibattito presidenziale in programma il 15 ottobre, con gli operatori di mercato che guardano attentamente Negoziati di stimolo del Congresso nel frattempo per determinare le prospettive a breve termine per le attività sensibili al rischio.

Grafico di reazione del mercato creato utilizzando TradingView

Biden si allontana mentre lo scandalo fiscale ostacola la campagna di Trump

Il candidato democratico Joe Biden sembra aver esteso il suo vantaggio sull’incombente repubblicano Donald Trump sulla scia di pratiche fiscali discutibili dell’attuale presidente degli Stati Uniti, con il New York Times che ha riferito che Trump non aveva pagato alcuna imposta sul reddito in 10 dei 15 anni precedenti .

In effetti, l’anno in cui Trump è stato eletto alla Casa Bianca, ha pagato i miseri 750 dollari in tasse federali sul reddito.

Il rapporto schiacciante minaccia di infrangere l’immagine del presidente come uomo d’affari di successo, dato che il rapporto dell’Internal Revenue Service (IRS) “ritrae un uomo d’affari che incassa centinaia di milioni di dollari all’anno ma accumula perdite croniche che impiega in modo aggressivo per evitare di pagare le tasse”.

USD impassibile mentre SPX si aprirà più in alto dopo il dibattito presidenziale

Fonte dei dati – Bloomberg

Chiaramente Biden vede questo come una fessura nell’armatura del suo concorrente, poiché l’ex vicepresidente ha rilasciato strategicamente le sue dichiarazioni dei redditi più recenti pochi istanti prima dell’inizio del primo dibattito presidenziale, dimostrando che l’anno scorso aveva pagato poco meno di $ 300.000 in tasse sul reddito.

Questo comunicato potrebbe rendere caro il candidato democratico agli elettori dimostrando che, in confronto a Trump, Biden paga l’imposta sul reddito proprio come ogni altro americano della classe operaia.

Grafico giornaliero dell’indice del dollaro USA – Ripartizione o nuovo test del precedente supporto trasformato in resistenza

USD impassibile mentre SPX si aprirà più in alto dopo il dibattito presidenziale

Grafico giornaliero DXY creato utilizzando TradingView

Da un punto di vista tecnico, il ritiro dell’Indice del dollaro USA (DXY) dal minimo di marzo (94,65) al supporto del minimo di settembre 2018 (93,81) potrebbe convalidare la rottura superiore di un modello di inversione testa e spalle inverse, scolpito sopra psicologico chiave supporto a livello 91.00.

Inoltre, con l’RSI che continua a seguire la tendenza rialzista che si estende dagli estremi di agosto e si libra sopra il suo punto medio neutro, il percorso di minor resistenza sembra essere più alto.

Se il supporto dovesse rimanere intatto a quota 94,00, un nuovo test del massimo mensile (94,74) sembra in vista, con una chiusura giornaliera sopra il minimo di marzo (94,65) necessaria per mettere a fuoco il minimo di giugno (95,72).

Grafico giornaliero S&P 500 e-Mini Futures – Potenziale massimo di copertura di 200 MA

USD impassibile mentre SPX si aprirà più in alto dopo il dibattito presidenziale

Grafico giornaliero dei futures S&P 500 (e-mini) creato utilizzando TradingView

L’indice di riferimento statunitense S&P 500 sembra pronto a continuare la sua corsa verso il basso, poiché il prezzo non riesce a superare la media mobile a 50 giorni che definisce la tendenza (3351,54) e l’RSI fatica a superare il suo punto medio neutro.

Con il volume che sta diminuendo notevolmente attraverso il rally dell’indice S&P 500 dal minimo mensile (3198), il percorso di minor resistenza appare inclinato verso il basso.

A tal fine, una rottura al di sotto del 38,2% di Fibonacci (3306) potrebbe probabilmente innescare un pullback più sostenuto e potenzialmente ricondurre il prezzo verso la 200-DMA che definisce il sentiment (3104,21).



dei clienti lo sono netto lungo.



dei clienti lo sono corto netto.

Cambiare in

Longs

Pantaloncini

CIAO

Quotidiano 7% 0% 3%
settimanalmente -2% 2% 0%

– Scritto da Daniel Moss, analista di DailyFX

Seguimi su Twitter @DanielGMoss

Come utilizzare il sentiment dei clienti IG nel tuo trading

Come utilizzare il sentiment dei clienti IG nel tuo trading

Consigliato da Daniel Moss

Migliora il tuo trading con IG Client Sentiment Data

https://www.dailyfx.com/forex/fundamental/daily_briefing/session_briefing/euro_open/2020/09/28/USDJPY-Rebound-Fades-On-Renewed-Stimulus-Optimism-Vaccine-Progress.html? Ref-author = Moss





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here