Un rapporto chiamato “Tendenze della crittografia in Messico 2020/2021”Ha intervistato un totale di 353 rappresentanti di aziende in tutto il Messico.

Lo studio, pubblicato dal centro di ricerca sulla privacy del Ponemon Institute, ha indicato che il 40% delle aziende messicane intervistate stava cercando di adottare blockchain e criptovalute in qualche forma. Di questo segmento, il 71% si è concentrato specificamente sull’utilizzo delle criptovalute.

Le cifre hanno anche mostrato che il 51% di queste società era intenzionato a implementare blockchain per scopi di gestione delle risorse e delle transazioni, mentre il 37% ha espresso interesse per l’implementazione di contratti intelligenti. Molte di queste aziende potrebbero infine utilizzare la blockchain per migliorare i propri sistemi di sicurezza e garantire processi di crittografia adeguati, afferma lo studio.

Sebbene il Messico non sia spesso visto come un importante attore blockchain su scala globale, il paese ha svolto un ruolo attivo e costante in termini di adozione. A settembre, il Messico ha annunciato l’intenzione di abilitare a sistema di voto elettronico basato su blockchain per alcuni cittadini residenti all’estero. La contea mira a renderlo disponibile in tempo per il suo ciclo elettorale del 2021.

Cointelegraph Spanish ha riferito ad agosto che le società messicane avevano raccolto oltre $ 1,3 miliardi nel settore fintech. Parte di questi fondi è stata destinata allo sviluppo della tecnologia blockchain all’interno del paese.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here