Il principale scambio decentralizzato Uniswap ha superato i $ 50 miliardi di volume di scambi di tutti i tempi, una pietra miliare importante per il settore DEX.

Il 15 dicembre, il creatore di Uniswap Hayden Adams ha twittato dati che indicano che la piattaforma ha elaborato un volume di vita di $ 51,7 miliardi attraverso 26.000 coppie di trading uniche, pari a quasi $ 2 milioni per coppia in media.

Se Uniswap dovesse mantenere i suoi recenti volumi di 10 miliardi di dollari al mese negli ultimi tre mesi, Adams stime la piattaforma supererebbe $ 1 trilione di volume di vita in otto anni.

Alcuni della comunità crittografica hanno espresso scetticismo riguardo alla fonte di gran parte del volume di Uniswap, con la piattaforma che non presenta KYC e nessun processo di verifica per i token elencati.

Utente Twitter “cyber_hokie” insinuato che gran parte del volume della piattaforma proveniva dai mercati darknet, dal riciclaggio di denaro e dal wash trading, sebbene il programma di commissioni fisse di Uniswap renderebbe proibitivo il costo del wash-trading.

La piattaforma è stata una destinazione per fondi illeciti. A settembre, l’ha inviato l’hacker che ha rubato $ 200 milioni di criptovalute dall’exchange di Hong Kong KuCoin $ 1,2 milioni di SNX a Uniswap per riciclaggio, intensificazione preoccupazioni riguardo al potenziale per gli attori criminali di abusare della piattaforma.

Utente Twitter “QueenCryptoCat” ipotizzato quella “metà” del volume di Uniswap potrebbe essere stata generata da token che alla fine costituivano poco più di ‘tappetini, “chiedendo:

“È possibile abbattere il tappeto contro il volume legittimo?”

Dal lancio della sua seconda iterazione “V2” il 18 maggio, il valore totale bloccato di Uniswap è salito alle stelle da $ 36,5 milioni fino a classificarsi come il quinto più grande protocollo DeFi con $ 1,37 miliardi oggi, secondo DeFi Pulse.

Uniswap ha dovuto affrontare la costante concorrenza dei cloni biforcuti e “attacchi di vampiri“Cercando di sottrarre la sua liquidità, con SushiSwap, produttore di mercato automatizzato rivale che si colloca attualmente dietro Uniswap come sesto più grande Progetto DeFi con 1,07 miliardi di dollari in gestione.

Secondo Dune Analytics, Uniswap rappresenta il 59,5% del volume DEX settimanale, seguito da 0x con il 12,9%, SushiSwap con l’11% e Curve con il 10,2%.

Volume DEX settimanale: Dune Analytics

Uniswap sminuisce anche i suoi avversari per numero di trader, con oltre 101.000 indirizzi unici che hanno interagito con il protocollo negli ultimi sette giorni. SushiSwap è al secondo posto con 3.392, seguito da Kyber con 1.662, Curve con 982 e 0x con 859.

L’attesissimo DEX Polkaswap nativo di Polkadot potrebbe anche emergere come uno dei principali concorrenti di Uniswap nel 2021, sebbene una data di rilascio stimata per il progetto sia attualmente sconosciuta.





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here