I token non fungibili (NFT), una volta il figliastro dai capelli rossi verso implementazioni di contratti intelligenti più popolari, stanno finalmente iniziando a fare la loro giornata al sole.

I prezzi medi di acquisto delle NFT sugli scambi peer-to-peer sono in aumento alle stelle. Le vendite a sei cifre lo sono non è più raro. Dapper Labs, le menti dietro il bisnonno dei progetti collezionabili NFT, CryptoKitties, hanno attirato investimenti significativi per il loro flusso blockchain nativo – compresi gli investimenti delle stelle NBA.

Tuttavia, tutti questi progressi inducono alcuni a chiedersi: dove andranno gli NFT?

Una persona che potrebbe essere in grado di raccogliere alcune intuizioni è Aavegotchi co-fondatore Jesse Johnson. Johnson ha lavorato con prodotti garantiti da risorse nello spazio NFT molto prima che diventassero ampiamente popolari. Uno dei suoi primi sforzi, Bullionix, è stata tra le prime piattaforme a offrire NFT sostenute da materie prime reali, in particolare l’oro.

Con Aavegotchi, Johnson si sta muovendo oltre le risorse dello spazio di carne e sta portando le NFT supportate da risorse in un regno completamente nuovo: la finanza decentralizzata (DeFi).

Secondo l’Aavegotchi litepaper, Aavegotchi sono oggetti da collezione digitali supportati dagli aTokens fruttiferi di Aave. Utilizzando una miscela di standard di token NFT tra cui ERC-721 ed ERC-998, Aavegotchi presenta una combinazione di tratti che determinano il loro valore, inclusi tratti casuali determinati al momento del conio, il valore di aTokens puntati e “indossabili” supportati da NFT – NFT “figlio” che possono essere collegati programmaticamente a ciascun Aavegotchi.

In un’intervista con Cointelegraph, Johnson ha rivelato che il team di Aavegotchi conta ora fino a 9 dipendenti a tempo pieno e che conta anche un piccolo esercito di artisti volontari e membri entusiasti della comunità come parte delle loro fila. Andando avanti, Johnson mira a portare Aavegotchi più a fondo nell’ovile DeFi, mescolando NFT e questo esplosivo ed emergente verticale finanziario in modi nuovi ed entusiasmanti.

Dopo aver parlato con lui, una cosa è diventata chiara: questo è solo l’inizio sia per NFT che per Aavegotchi.

Le NFT vanno oltre l’agricoltura

Cointelegraph: come si inseriscono in modo significativo gli NFT nella DeFi? Una NFT può creare scarsità digitale e può essere personalizzata, ma quali proprietà uniche delle NFT come contratti intelligenti saranno specificamente utili e importanti per la DeFi?

Jesse Johnson: Penso che ci siano alcune cose che stiamo già vedendo con l’agricoltura di rendimento. C’è questa idea di agricoltura per gli NFT, e va bene – mi sento come se in questo momento tutti lo stiano provando – ma in termini di vera DeFi dovresti essere in grado di ottenere prodotti NFT più interessanti.

E se un NFT che coltivi fosse una chiave per un certo pool di liquidità, o fosse una cambiale – ha una sorta di azione del genere, dove ti garantisce qualcosa da un’altra piattaforma. Penso che potresti iniziare a vedere alleanze, per così dire, perché non c’è davvero una parola per definirlo, ma avresti tutta questa interoperabilità tra tutte le piattaforme DeFi. Se potessero esserci NFT standard accettati su tutte le piattaforme come un certo valore o quasi come badge che guadagni su una piattaforma e sono accettati su un’altra, inizierai a vedere NFT utilizzati per integrare tutte queste piattaforme in modi molto interessanti.

Badge: pensavo ai badge solo strettamente in termini di gioco, ma in realtà potrebbero essere molto di più.

Ad esempio, se vuoi un prestito DeFi in questo momento, con la grande maggioranza dei prestiti dipenderà dalla tua garanzia: non è il tuo punteggio di credito, è la tua garanzia.

“Ma penso che una delle cose davvero entusiasmanti che gli NFT possono aiutare a risolvere è questa idea del sistema di reputazione che permea in Web3, quindi indipendentemente dalla piattaforma su cui ti trovi, e anche se vuoi essere quasi anonimo.”

Finché mantieni quell’NFT che mostra che hai questo tipo di reputazione guadagnata, e l’NFT è stato in questo portafoglio X quantità di tempo, potresti iniziare a trovare soluzioni a una sorta di sistema di punteggio di credito in cui, ok, facciamo un controllo , hai una mezza dozzina di badge – a causa di quei badge, del loro punto di origine e del loro tempo nel tuo portafoglio, ti qualifichi per una tariffa migliore – qualcosa del genere.

Non credo che possiamo indicare un progetto che lo sta facendo in questo momento, ma lo vedo il più possibile, e ha senso come soluzione alla necessità di un sistema di reputazione che preservi un certo grado di anonimato. Penso che potrebbe essere molto eccitante.

CT: Sembra che tu stia quasi portando quel concetto di gioco NFT del metaverso alla DeFi con l’interoperabilità e le qualità plug-and-play. È una sorta di utilizzo degli NFT come livello di reputazione e interoperabilità.

JJ: Sì, sì. Poiché tutti i portafogli accettano 721, soddisfa semplicemente quei requisiti di qualcosa che è interoperabile con qualsiasi cosa, almeno su Ethereum. Quindi potresti davvero andare in lungo e in largo e poi. Probabilmente ne vedremo molti esempi.

Non è il caso d’uso principale di Aavegotchi, ma è qualcosa di cui siamo consapevoli.

“Stiamo pensando agli Aavegotchi come esistenti nel nostro mondo ma anche come avatar in grado di attraversare il metaverso e, più del metaverso, attraversare tutto il Web3”.

Forse se un Aavegotchi è nel tuo portafoglio e vai a visitare Uniswap, in realtà riconoscono, “oh, hai un Aavegotchi che ha due anni e ha puntato un sacco di gettoni per X quantità di tempo e detiene cinque o sei badge” – perché il tuo Aavegotchi ha dei badge. Quindi in un certo senso stiamo facendo un gioco su questo, dove vogliamo iniziare a vedere come il nostro Aavegotchi può comunicare con altre DApp e effettivamente guadagnare badge da quelle DApp.

Gli NFT possono svolgere il lavoro meglio di qualsiasi particolare set di contratti intelligenti o DApp, perché con i contratti fai affidamento su una determinata interfaccia utente o dashboard. Ma l’NFT può attraversare tutte queste diverse DApp e creare una sorta di catena di custodia o catena della storia che descrive in dettaglio come l’hai guadagnato, quando l’hai guadagnato – l’hai guadagnato? O ti è stato passato da un altro portafoglio?

Potrebbe essere molto eccitante perché nella finanza reale sono un po ‘ugualmente importanti, se non il punteggio di credito è più importante della garanzia. Ma con la DeFi in questo momento piuttosto limitato al lato collaterale.

“Tra cinque anni saremo a un livello completamente diverso con NFT reali di conseguenza, che è un modo in cui ne parlo: NFT che hanno davvero un impatto sui tuoi profitti e sono più di un semplice da collezione. “

Nuovi soldi, nuovi utenti

CT: Parlando della linea di fondo, sembra che gli NFT siano all’apice di un momento enorme. sto pensando a Il mostruoso rilancio di Dappere i principali numeri di vendita che sembrano aumentare ogni settimana. Come saranno gli NFT quando ci saranno molti più soldi in giro?

JJ: Penso che ci saranno buoni e cattivi. Il male è abbastanza ovvio e vedrai i problemi che abbiamo già visto, ma su scala più ampia.

“Adoro eliminare le barriere all’ingresso, ma puoi avere molti artisti della truffa e le truffe NFT potrebbero essere il più complicato di tutti i tipi di truffe crittografiche.”

Quando guardi un oggetto da collezione su un mercato, pensi che le immagini siano lì, i metadati sembrano ok sul davanti forse, e poi ti rendi conto che devi controllare questo contratto intelligente e vedere se è nello stesso contratto intelligente di quello che pensi veramente stai acquistando. Vedi spesso questi problemi.

Chiunque può fare qualsiasi cosa, comprese le truffe. E questo è complicato perché la filosofia consiste nell’abbattere le barriere. Quindi sono totalmente d’accordo. Ma vedrai più truffe e probabilmente alcuni grandi scandali e alcune persone si faranno male, sai. Quindi questa è la parte a cui prestare attenzione e cercare di prevenire.

Sul lato positivo, vedrai più partecipanti, ma vedrai persone che giocano solo per guadagnare. Adoro l’idea di cambiare l’idea del gioco, dove in realtà ottieni qualche ricompensa per la tua attenzione, giusto? Ogni pubblicità, tutto sta combattendo per l’attenzione della gente e, tecnicamente, anche i giochi lo sono. Ma la sincerità o il livello di lealtà al progetto è dove diventa un po ‘confuso, dove avrai, sai, forse numeri enormi, ma se ne andranno non appena le monete scenderanno di prezzo , o c’è un calo o qualcosa del genere, tipo, lasciano il gioco per il prossimo che fa soldi.

Penso che l’unico modo per affrontare questo problema sia con un gioco molto avvincente e un’etica molto forte che tutti condividono. E poi superi quei momenti difficili e alla fine cresci sempre di più.

Scandali a venire

CT: Sto cercando di immaginare che aspetto abbia un grande scandalo NFT. Le persone mettono nudi di celebrità sulla blockchain o qualcosa del genere? Come fa un progetto NFT ad andare totalmente in tilt, sai, a parte qualche grosso falso?

JJ: Questo è interessante. Voglio dire, se hai arte o informazioni che sono completamente in catena, potresti vedere quel tipo di scandalo in cui sono informazioni classificate o qualcosa di estremamente osceno, e non puoi rimuoverlo. Probabilmente prima o poi succederà, giusto, qualcuno farà qualcosa in tal senso.

Nel caso di Aavegotchi, vogliamo aprire le cose in cui tutti possono creare indossabili. Non sarebbe davvero uno scandalo, ma se, oh, qualcuno realizzasse un indossabile che è osceno o qualcosa del genere.

Quindi, in realtà, c’è una risposta anche per questo, con i DAO. Penso che Rarible stia anche facendo qualcosa in cui puoi inserire nella whitelist o nella blacklist le cose in base ai membri della comunità che si prendono il tempo per segnalare che determinati contenuti non sono sicuri per il lavoro, quel genere di cose. E probabilmente avremo qualcosa di simile, penso che la maggior parte dei progetti avrà una sorta di cura. Quindi il DAO può riconoscerlo, dire “sì, ciò che hai affermato è vero” e quindi ottenere la tua ricompensa.

CT: Per concludere, c’è qualcosa che vuoi stuzzicare la comunità Aavegotchi?

JJ: Un fatto chiave di cui essere consapevoli è l’imminente lotteria per gli stakers della rete. È basato sugli eventi e mi piace come si arriva a una conclusione, si arriva a una conclusione in un certo momento, in un certo luogo, e tutti ricevono quel tipo di ricompensa. Sanno di aver vinto, hanno perso, i vincitori vengono annunciati, i dispositivi indossabili NFT vengono distribuiti, tutto automatizzato.

Quindi sarà il 10 novembre, sarà il primo e penso che genererà molto interesse in tutto lo spazio crittografico. Le prime 24 ore di puntata su $ GHST hanno visto puntare oltre il 24% della nostra intera offerta di token. Era l’un percento l’ora, quindi è piuttosto impressionante. Il 10 novembre sarà la prima lotteria e vogliamo farne tre prima del lancio sulla mainnet nel periodo natalizio.

Non credo che molte persone ne siano consapevoli, pensano che sia una tantum, e poi questa è la fine del gioco. Ma no, questo è solo il primo di tanti.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here