Un membro del personale dell’aeroporto italiano avrebbe approfittato dei sistemi informatici del suo posto di lavoro per estrarre Ethereum (ETH).

Impiegato in un aeroporto situato nella città italiana di Lamezia Terme, il personale avrebbe messo malware minerario sui sistemi informatici dell’aeroporto, disse una breve notizia oggi da Rai News. Si dice che il dipendente abbia installato più piattaforme minerarie in loco, sfruttando i sistemi di backend dell’aeroporto nel processo. Le autorità alla fine hanno catturato il colpevole tramite filmati della telecamera di sicurezza.

I servizi tecnici forniti Sacal Global Solutions sovrintende al quadro tecnico per gli aeroporti della regione italiana della Calabria. Si ritiene che il dipendente dell’aeroporto, di età compresa tra 41, abbia sfruttato i sistemi di Sacal per installare il malware minerario. Le azioni dello staff mettono a rischio i sistemi informatici di back-end dell’aeroporto, aggiungeva il comunicato.

“Gli investigatori, con la collaborazione delle autorità aeroportuali, hanno analizzato le partizioni della rete informatica all’interno dell’hub, scoprendo la presenza, in due diversi locali tecnici, di una vera e propria ‘mining farm’ […] connesso alla rete Internet esterna attraverso sistemi dedicati alla gestione dei servizi aeroportuali e alimentati dalla fornitura di energia elettrica dell’aeroporto “, ha riferito Rai News, aggiungendo:

“Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Lamezia Terme, sono state condotte con attività tecniche che hanno permesso di esaminare gli indirizzi IP associati alle macchine installate, per individuare il sito del pool ‘Ethermine’ (utilizzato per ‘mining’ di la criptovaluta Ethereum) e monitorare il sito “.

Il malware di mining di criptovaluta non è una minaccia rara nel settore. Secondo quanto riferito, vicino al picco dell’ultimo mercato rialzista delle criptovalute nel gennaio 2018, tale malware ha afflitto il 55% delle aziende del mondo.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here