Punti di discussione chiave:

  • Le azioni statunitensi spingono al rialzo, dando un tono positivo per iniziare la settimana
  • L’economia tedesca continua a lottare con restrizioni più rigide
  • IBEX 35 è all’avanguardia in Europa con il boom del settore bancario

Friday Close Recap

Venerdì le azioni statunitensi hanno registrato un rally mentre i mercati attribuiscono maggiore peso alle speranze di un vaccino contro il coronavirus entro la fine degli anni, nonostante i nuovi casi e le morti siano aumentate in modo significativo in tutto il paese. Le azioni europee erano più caute, con quelle tedesche DAX guadagnando un marginale 0,18% dopo un inizio di settimana troppo ottimistico. Ma il sentimento di rischio sembra aver ripreso slancio mentre l’Europa dà il via alla prima sessione di negoziazione della settimana con guadagni su tutta la linea, guidati principalmente da una sessione positiva in Asia dopo che un accordo di libero scambio è stato raggiunto durante il fine settimana da quindici importanti Asia- Economie del Pacifico.

La Germania vede restrizioni più severe

Fondamentalmente, le economie europee continuano a mostrare molta debolezza, ma dato che i mercati guardano al futuro, ci aspettiamo che i titoli dei vaccini continuino e incoraggianti per mantenere alto lo slancio degli acquisti. La Germania, che è stata uno dei paesi più colpiti dalla seconda ondata, sta ora prendendo in considerazione restrizioni più severe in alcuni stati, che limiterebbero ulteriormente gli incontri sociali. Ciò si aggiunge all’attuale blocco di un mese applicato all’inizio di novembre, che limita i ristoranti al solo servizio da asporto e costringe bar, cinema e palestre a chiudere.

Ciò significa che la Germania dovrebbe affrontare un altro trimestre di contrazione nel quarto trimestre, dopo che una spinta estiva ha consentito all’economia tedesca di crescere dell’8,2% rispetto al trimestre precedente del terzo trimestre. Ma, come accennato in precedenza, i mercati guardano al futuro ed è probabile che questa rinnovata debolezza della crescita economica sia già scontata poiché abbiamo visto il DAX 30 in calo alla fine di ottobre. Per ora, l’indice tedesco deve superare la resistenza chiave a 13362 per cercare di riconquistare i massimi pre-corona intorno a 13790, con particolare attenzione al punto più alto da marzo trovato a 13460.

DAX 30 Grafico giornaliero (06 febbraio16 novembre 2020)

Aumentare la fiducia nel trading

Aumentare la fiducia nel trading

Consigliato da Daniela Sabin Hathorn

Aumentare la fiducia nel trading

IBEX 35 guida i guadagni in Europa

Altrove in Europa, l’IBEX 35 è il best performer di questa mattina tra i principali indici europei, spinto al rialzo soprattutto dal settore bancario. BBVA (17,83%) è in testa ai guadagni questa mattina, quando è emersa la notizia che la banca ha venduto le sue attività negli Stati Uniti per 11,6 miliardi di dollari, seguito da un inizio positivo per il resto del settore, seguito da vicino da Sabadell (13,97%) come Citi ha alzato il suo obiettivo di prezzo a 0,35 € da 0,30 €. Altri migliori vincitori di questa mattina includono Bankinter (4,95%), Santander (5,46%) e IAG (5,08%).

Il conglomerato di compagnie aeree è stato uno dei maggiori motori la scorsa settimana poiché le speranze di vaccino hanno portato a una frenesia nelle azioni cicliche che sono state più colpite dall’epidemia di pandemia, aumentando di oltre il 60% nell’ultimo mese poiché un ritorno alla normalità potrebbe avvenire più rapidamente di quanto inizialmente previsto. Ma l’Indice spagnolo è stato uno dei peggiori all’indomani dei crolli causati dal coronavirus visti a marzo, con il punto più alto della ripresa che non è stato in grado di penetrare il divario visto nella maggior parte degli indici all’inizio di marzo, che conferisce anche un maggiore potenziale di rialzo mentre cerca di recuperare.

La tacca 8000 è stata una solida resistenza durante la ripresa estiva, ma nonostante l’IBEX abbia avuto la sua migliore settimana in 22 anni la scorsa settimana, non è stato ancora in grado di spingere al di sopra di questo livello chiave. Ciò significa che ogni ulteriore tentativo di spingere più in alto dovrà affrontare un aumento della pressione di vendita in quest’area, con il prossimo obiettivo che sarà la chiusura del divario del coronavirus, tentando di spingere oltre 8270.

IBEX 35 Grafico giornaliero (07 febbraio16 novembre 2020)

Previsioni DAX 30, IBEX 35: ulteriori restrizioni ma i trader rimangono fiduciosi

Le migliori lezioni di trading

Le migliori lezioni di trading

Consigliato da Daniela Sabin Hathorn

Le migliori lezioni di trading

— Scritto da Daniela Sabin Hathorn, Mercato Analista

Segui Daniela su Twitter @HathornSabin





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here