Il Fondazione Tron ha chiesto a un giudice federale di New York di respingere una causa collettiva in merito a presunte violazioni dei titoli nel 2017 di Tron offerta iniziale di monete, descrivendo le affermazioni come “fatalmente imperfette”.

Lo sviluppatore cinese della blockchain ha presentato una mozione per respingere 15 dicembre, affermando che il caso “non ha alcun collegamento” con New York. La fondazione ha anche sottolineato che i ricorrenti principali non hanno partecipato all’ICO di Tron e che hanno presentato la causa circa due anni dopo il completamento dell’offerta:

“Nonostante non abbiano acquistato durante l’offerta iniziale o da Tron, i querelanti tentano di creare un nesso tra i loro acquisti e le presunte attività di marketing di Tron.”

Tron ha sostenuto che la denuncia non afferma che gli investitori con sede negli Stati Uniti abbiano partecipato all’ICO.

La mozione rileva inoltre che i tre querelanti principali hanno acquistato i loro token TRX attraverso l’exchange secondario, Binance, affermando che la causa dovrebbe essere ritirata in quanto fa appello alle leggi sui titoli che non si applicano agli acquisti sul mercato secondario.

Tron ha sostenuto che la decisione dei querelanti di acquistare TRX anni dopo l’ICO attraverso uno scambio secondario non ha alcun collegamento con la Fondazione Tron.

Gli imputati hanno anche respinto le accuse secondo cui il white paper di Tron del 2017 era fuorviante poiché caratterizzava i token TRX come non comprendenti titoli, affermando:

“Questa affermazione non è stata nemmeno invocata nella denuncia originale, e non è altro che un contenzioso a posteriori.”

La causa è stata intentata il 3 aprile, lo stesso giorno Altre 10 cause sono state presentate nel distretto meridionale di New York contro gli scambi di criptovalute e gli emittenti, che presumevano la distribuzione di titoli non registrati.

Tron ha condotto il suo ICO dal 24 agosto 2017 al 2 settembre 2017, raccogliendo $ 70 milioni per i suoi token TRX che ha descritto come la valuta nativa per la sua piattaforma online.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here