Previsione del prezzo del dollaro USA:

Il rimbalzo del supporto USD incontra il FOMC

È già stato un anno avvincente per il dollaro USA e manca ancora poco più di un intero trimestre prima di poter lasciare il 2020 alle spalle. Lungo la strada ci saranno elezioni presidenziali molto controverse mentre una pandemia globale infuria sullo sfondo; quindi è probabile che la volatilità rimanga per un po ‘.

Nel dollaro USA, gli spettacoli teatrali di quest’anno hanno portato a un esborso netto ribassista, anche se ciò non è avvenuto in linea retta poiché la mossa iniziale quando il coronavirus ha iniziato a essere prezzato è stata un attacco di forza aggressivo. Quella forza è durata per circa le prime due settimane di marzo, momento in cui il Dollaro statunitense testato il livello di 103.00 in DXY e presto invertito da quei massimi.

I prossimi sei mesi sarebbero stati in gran parte pieni di dolore per i tori dell’USD poiché la valuta era impantanata in una serie di trend al ribasso. Questo alla fine si è rotto in una vasta area del grafico che ha iniziato a entrare in gioco alla fine di agosto. Questa zona di supporto confluente ha offerto un paio di diversi ritracciamenti di Fibonacci insieme a una linea di tendenza che può essere trovata collegando i minimi oscillanti del 2011 e del 2014.

Da allora quel supporto ha contribuito a mantenere i minimi, e la prima metà di settembre ha persino visto una spinta iniziale verso massimi e forse anche minimi più alti.

Grafico del prezzo mensile del dollaro USA

Grafico preparato da James Stanley; USD, DXY su Tradingview

Quell’incursione iniziale sul supporto è esplosa intorno all’apertura di settembre e ciò ha portato a una forte esplosione al rialzo mentre il dollaro USA è balzato a un nuovo massimo a breve termine. Ma, nell’ultima settimana, quella mossa rialzista è in gran parte diminuita e l’azione dei prezzi nel biglietto verde è scesa in punta di piedi verso una zona di supporto sempre più familiare che va da circa 92,70-92,80 su DXY.

Tratti dei commercianti di successo

Tratti dei commercianti di successo

Consigliato da James Stanley

Tratti dei commercianti di successo

Grafico dei prezzi a quattro ore del dollaro USA

Grafico dei prezzi a quattro ore del dollaro USA

Grafico preparato da James Stanley; USD, DXY su Tradingview

Dollaro USA: triangolo discendente a breve termine, supporto a lungo termine

A questo punto, con la decisione sui tassi del FOMC di settembre che incombe appena avanti sul calendario economico, la valuta statunitense si è costruita una formazione ribassista, come mostrato in un triangolo discendente. Il triangolo discendente è contrassegnato da un supporto orizzontale insieme a una serie di massimi bassi, evidenziando il potenziale per una pressione di vendita costante, come mostrato da quei massimi inferiori che, alla fine, consentono una violazione del supporto orizzontale.

Aumentare la fiducia nel trading

Aumentare la fiducia nel trading

Consigliato da James Stanley

Accedi alle nostre guide gratuite

Ma in questo scenario intorno all’USD, la questione a lungo termine del supporto quadro generale esaminato in precedenza rimane un problema. Quindi, se l’USD dà il via a un movimento ribassista attorno al FOMC o nel breve termine, la grande domanda è se i venditori possono spingere sotto 92,00 su DXY per creare un nuovo minimo: e in caso contrario, lo sfondo per il potenziale di inversione rialzista potrebbe rimanere mentre la porta inizia a chiudersi nel terzo trimestre e l’attenzione si sposta sull’ultimo trimestre di quest’anno.

Grafico dei prezzi a due ore del dollaro USA

Grafico dei prezzi a due ore del dollaro USA

Grafico preparato da James Stanley; USD, DXY su Tradingview

— Scritto da James Stanley, Stratega per DailyFX.com

Contatta e segui James su Twitter: @JStanleyFX





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here