Le criptovalute sono comunemente note per essere una riserva di valore, ma mentre lo spazio blockchain continua a maturare, gettoni di utilità vengono creati che estendono i loro benefici oltre i meri guadagni finanziari.

Scott Gralnick, direttore delle partnership globali per ShapeShift, uno scambio di criptovalute svizzero, ha dichiarato a Cointelegraph che la criptovaluta può aiutare a lanciare Web 3.0 poiché più utility token sono progettati per fornire funzioni oltre il valore di mercato:

“In ShapeShift, stiamo guardando oltre l’idea se un token ha valore e può essere scambiato o detenuto. Andando avanti, speriamo che i token abbiano funzionalità oltre a essere solo una risorsa digitale. Piuttosto, crediamo che i token consentiranno un ecosistema completamente decentralizzato “.

Sebbene non esista ancora una definizione chiara di “Web 3.0”, il termine viene utilizzato per descrivere le tecnologie che alimenteranno il futuro di Internet. Pertanto, molti nella comunità crittografica credono che questa futura versione del web sarà decentralizzata.

Don Tapscott, famoso autore e co-fondatore del Blockchain Research Institute, ha detto a Cointelegraph che il Web 3.0 è negli occhi di chi guarda. “Ci sono molte definizioni, ma in generale non sono entusiasta delle teorie sceniche. Trovo che, nel tempo, le persone iniziano a plasmare la realtà per adattarla alla propria teoria “, ha detto.

Token multiutility progettati per guidare Web 3.0

Per consentire un vero decentramento, Gralnick lo ha spiegato Gettone fedeltà FOX di ShapeShift, lanciato a novembre 2019, è diventato un token multiutility che ora può essere utilizzato in tre modi nell’ecosistema ShapeShift.

Sebbene i token FOX tenere valore, Gralnick ha affermato che forniscono agli utenti anche il trading gratuito sulla piattaforma ShapeShift. Inoltre, Gralnick ha condiviso che ShapeShift ha recentemente rilasciato una funzione del prodotto chiamata “Rainfall” che premia gli utenti di ShapeShift per il possesso di token FOX. “Se sei un utente ShapeShift verificato e hai FOX nel tuo portafoglio, verrai automaticamente inserito in Rainfall”, ha affermato Gralnick.

In poche parole, Rainfall è progettato per premiare gli utenti di ShapeShift che detengono FOX con la stablecoin sostenuta dal dollaro USA, USD Coin (USDC). Ad esempio, ogni volta che un utente ShapeShift effettua uno scambio sulla piattaforma, viene inserito per vincere importi gratuiti di USDC. Gralnick ha condiviso che gli utenti che detengono quantità maggiori di token FOX hanno maggiori possibilità di vincere lo stablecoin. Sebbene il progetto sia stato lanciato il 28 ottobre, Gralnick ha condiviso che oltre 5.000 premi Rainfall sono stati dati agli utenti, notando che il 3% degli utenti ha ricevuto oltre $ 25 in USDC.

È importante sottolineare che Rainfall è diverso dallo staking. Eric Voorhees, fondatore di Shapeshift, ha detto a Cointelegraph che mentre alcuni potrebbero considerare Rainfall come “puntare per i premi”, in realtà è molto più semplice. “I nostri utenti non devono impegnare i loro token FOX ovunque. Finché li tengono, guadagnano i pagamenti Rainfall “, ha detto.

Binance, uno dei più grandi scambi di criptovaluta al mondo, utilizza in modo simile il suo Binance Coin nativo (BNB) token per fornire agli utenti più funzionalità.

Changpeng Zhao, CEO di Binance, ha detto a Cointelegraph che il token BNB di Binance ha molteplici forme di utilità. Sebbene BNB sia noto per alimentare l’ecosistema di Binance con il suo gas sottostante, Zhao ha affermato che viene utilizzato anche per le commissioni di trading sia nell’exchange della società che nell’exchange decentralizzato.

Inoltre, BNB viene utilizzato per le vendite di token su Binance Launchpad, insieme ai pagamenti dei commercianti. Ad esempio, a maggio, lo era annunciato che CoinPayments, uno dei principali fornitori di pagamenti in criptovaluta, supporterà il token BNB di Binance per i commercianti di tutto il mondo. Il token BNB ha utilizzato anche per premiare gli utenti, come dimostrato quando Binance ha offerto token BNB per testare l’exchange decentralizzato di Binance quando è stato lanciato. Zhao ha commentato:

“Ci sono così tante applicazioni e casi d’uso per BNB, dai giochi alle rimesse transfrontaliere. Ora c’è una grande comunità diversificata nell’ecosistema BNB. Non so cosa troveranno dopo, ma sono sicuro che molti di loro saranno molto eccitanti “.

Zhao ha inoltre osservato che Binance crede negli investimenti di valore a lungo termine, che è ciò che la piattaforma sta cercando di costruire per la comunità crittografica in generale. Zhao ha spiegato che man mano che l’industria matura e i partecipanti interagiscono con i token di utilità, ci saranno più token multiutility progettati per alimentare l’ecosistema globale.

DeFi guiderà i token multiutility, ma per quanto riguarda il Web 3.0?

Per il punto di Zhao, stanno emergendo rapidamente nuovi token multiutility, soprattutto con l’ascesa della finanza decentralizzata. Ci sono 216 progetti DeFi elencati su Defiprime.com, insieme a un elenco di token DeFi affidabili associati a determinati progetti.

E mentre molti token DeFi sono visti dalla comunità crittografica come un mezzo per “arricchirsi rapidamente”, alcuni vanno ben oltre il valore finanziario. Ad esempio, Ichi.farm è un nuovo progetto DeFi che utilizza un token di governance noto come “ICHI”.

Un membro fondatore di Ichi.farm ha detto a Cointelegraph che i token che rappresentano un’esposizione di asset sofisticati stanno già diventando più comuni. Ad esempio, hanno notato che ICHI viene utilizzato per il voto per garantire le politiche economiche del protocollo. Inoltre, lo 0,5% del volume degli scambi di scambio di Ichi.farm viene automaticamente convertito in ICHI e distribuito a coloro che partecipano a ICHI. Infine, il token viene utilizzato come incentivo per fornire liquidità di scambio. Altri progetti DeFi come Uniswap abilitano anche token multiutility. Ad esempio, i token UNI di Uniswap sono utilizzato per facilitare la governance della comunità.

Anche se questo può essere, Gralnick di ShapeShift ha sottolineato che molti progetti DeFi spesso consentono l’utilità più comune: le opzioni di governance. Eppure Gralnick ha detto che il token FOX di ShapeShift va ben oltre la governance:

“Siamo entusiasti dell’utilità al di là della governance e dei diritti di voto. Possiamo e dobbiamo continuare a innovare in questo settore. Rainfall sta cercando di mostrare alla comunità crittografica e di sviluppatori che i token dovrebbero essere multiutility, il che significa che dovrebbero esserci vantaggi per l’utente non dipendenti dal valore o dalla governance del token. Stiamo adottando misure per dimostrare come i token dovrebbero essere multiutility in futuro e continueremo a fornire nuovi rollout “.

Anche i progetti blockchain come Polkadot utilizzano la criptovaluta per creare Web 3.0. Ad esempio, il token DOT di Polkadot ha tre scopi: governance della rete, gestione della rete e creazione di parachain. In questo caso, la terza funzione gioca un ruolo importante, in quanto consente nuove parachains – o nuovi progetti blockchain – da costruire sulla sua rete.