La principale borsa di derivati ​​di criptovaluta FTX ha lanciato la negoziazione di “offerte di azioni frazionate” – prodotti tokenizzati che rappresentano le azioni di aziende globali.

I prodotti sono stati lanciati il ​​29 ottobre in collaborazione con la società di investimento con licenza tedesca CM-Equity e la società di tokenizzazione Digital Assets AG.

Più di una dozzina di abbinamenti azionari e crittografici sono disponibili per il commercio su FTX, compresi i derivati ​​frazionati di Tesla (TSLA), Apple (APPL) e Amazon (AMZN).

La proprietà frazionata consente di suddividere i derivati ​​in dimensioni più piccole rispetto alle unità intere, consentendo ai trader al dettaglio di speculare su titoli costosi come quelli di Tesla con meno capitale.

“Questi prodotti dimostrano un futuro potente, in cui le risorse vengono digitalizzate e i trader hanno un potenziale creativo illimitato per esprimere le proprie convinzioni sui mercati”, ha affermato Sam Bankman-Fried, amministratore delegato di FTX.

“Sia il trading di criptovalute che il trading di azioni hanno costantemente attirato un pubblico più ampio con nuovi partecipanti al mercato in arrivo. Questi prodotti di azioni frazionarie riflettono la realtà che i trader di oggi coprono l’industria e il settore e desiderano opportunità di trading che corrispondano pienamente ai loro interessi e mentalità.”

I trader con sede negli Stati Uniti e in altre giurisdizioni limitate da FTX non potranno accedere ai prodotti azionari frazionati della borsa.

FTX basa le sue operazioni da Hong Kong, ma è di proprietà della sua società madre FTX Trading Limited con sede ad Antigua e Barbuda.