Telegramma Messenger Inc. è stata condannata a pagare quasi $ 625.000 di spese legali a una piccola società di criptovaluta che ha citato in giudizio utilizzando il crypto-ticker e il marchio “GRAM”.

In un 2 novembre dominante, Il giudice distrettuale degli Stati Uniti Charles Breyer ha concesso $ 618.240 in parcelle legali per 1.030,4 ore di lavoro fatturate a $ 600 l’ora. Lantah aveva chiesto un risarcimento a una tariffa di $ 900 l’ora, ma il giudice ha ridotto le tariffe per soddisfare la tariffa di mercato per i servizi.

Lantah ha anche ricevuto $ 6.737,35 in costi a cui Telegram non si è opposto.

Lantah LLC ha difeso la causa da maggio 2018, dopo che Telegram ha raccolto $ 1,7 miliardi attraverso un’offerta iniziale di monete (ICO) per GRAM, il token nativo della sua piattaforma blockchain Telegram Open Network (TON).

Telegram ha accusato l’azienda di violazione del marchio di diritto comune, concorrenza sleale e falsa denominazione di origine per aver tentato di lanciare il proprio token GRAM. Lantah ha lanciato una contro-querela nel giugno 2018, affermando di avere la priorità sul marchio dopo aver presentato una domanda presso l’ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti alla fine del 2017.

Tuttavia, la causa era volontariamente abbandonato nell’agosto di quest’anno dopo che Telegram ha abbandonato il progetto TON a maggio, e risolto una causa depositato dalla US Securities and Exchange Commission (SEC) a giugno.

La sentenza imponeva che la mozione di Telegram di archiviare volontariamente il caso fosse subordinata al pagamento da parte dell’azienda di tutte le spese legali sostenute da Lantah in sua difesa. Poiché la causa è stata archiviata senza pregiudizi, Telegram ha il diritto di presentare reclami futuri contro Lantah sul marchio GRAM.

Nel suo accordo con la SEC, Telegram ha accettato di dare alla SEC un avviso prima di qualsiasi emissione digitale per i prossimi tre anni.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here