Elezioni 2020, S&P 500, Fiscal Stimulus Talks, Biden-Trump Spread – Punti di discussione

  • Biden continua a guidare Trump con un margine significativo, ma qual è il problema?
  • I colloqui di stimolo fiscale stanno inviando segnali contrastanti mentre gli investitori sono sorpresi
  • S&P 500 avvicinandosi al massimo storico a 3588,1 – l’azione dei prezzi diventerà timida?

21 GIORNI FINO ALLE ELEZIONI PRESIDENZIALI USA

Mancano ufficialmente meno di tre settimane alle elezioni del 2020 del 3 novembre, con i sondaggi che rafforzano la stessa narrativa che porta al primo dibattito presidenziale: Joe Biden prenderà la Casa Bianca. Le probabilità di scommessa di RealClearPolitics mostrano l’ex vicepresidente con lo spread più ampio mai registrato tra lui e il presidente in carica Donald Trump.

Sondaggi elettorali negli Stati Uniti del 2020

Fonte: RealClearPolitics

Il vantaggio di Biden su Trump è stato amplificato dopo il primo dibattito ed è stato ulteriormente rafforzato dopo che Trump ha contratto il Covid-19 ed è stato brevemente ricoverato in ospedale. Anche diversi suoi collaboratori sono risultati positivi al coronavirus. Con questi sviluppi, la fiducia del pubblico nel presidente Trump ha subito un duro colpo e, al contrario, ha messo il signor Biden in una luce più favorevole. Detto questo, c’è un problema.

A causa di ciò che gli statistici chiamano “mancata risposta partigiana differenziale” – un fenomeno per cui è meno probabile che un elettore risponda alla chiamata di un sondaggista se il suo candidato preferito sta andando male – i dati dei sondaggi possono essere distorti. Di conseguenza, gli investitori potrebbero presentarsi con un falso senso di certezza, che se corretto e riallineato con la realtà potrebbe agitare i mercati e catalizzare attacchi di volatilità.

Colloqui fiscali che inviano segnali misti ‘

All’inizio della settimana i mercati sono balzati all’ottimismo sul fatto che il Congresso approvasse un altro pacchetto di stimoli fiscali prima della scadenza del 3 novembre. Tuttavia, i messaggi contrastanti del presidente della Camera Nancy Pelosi e del leader della maggioranza al Senato Mitch McConnell hanno causato una leggera oscillazione delle azioni. Le azioni sono aumentate alle notizie di progresso, non è stravagante suggerire che potrebbero diminuire altrettanto rapidamente se i legislatori colpissero di nuovo un muro.

Analisi S&P 500

L’S & P 500 sta salendo lungo un forte trend rialzista dopo aver trovato un minimo all’inizio di ottobre intorno a 3197,5. L’indice di riferimento si sta ora avvicinando alla resistenza a 3588,1, dove ha raggiunto il massimo prima di scendere in modo spettacolare. Gli investitori potrebbero iniziare a diventare meno audaci man mano che l’indice si avvicina al punto di svolta chiave che probabilmente si rifletterà come un’azione di prezzo sempre più timida fino a quando non lo sfonda o capitola.

S&P 500 – Grafico giornaliero

Grafico che mostra S&P 500

Grafico S&P 500 creato utilizzando TradingView

— Scritto da Dimitri Zabelin, Analista di valuta per DailyFX.com

Contattare Dimitri, usa la sezione commenti qui sotto o@ZabelinDimitrisu Twitter





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here