Elezioni 2020, Stati oscillanti, dati dei sondaggi, riepilogo del dibattito presidenziale – Punti di discussione

  • Biden continua a guidare Trump nei principali stati oscillanti, la Florida è ancora un mistero
  • Il terzo dibattito presidenziale si è rivelato più fruttuoso con i microfoni disattivati
  • I suggerimenti tecnici suggeriscono che un’inversione nel file S&P 500 potrebbe essere in corso

9 GIORNI FINO ALLE ELEZIONI PRESIDENZIALI USA

Mancano nove giorni alle elezioni del 3 novembre, ei sondaggi continuano a mostrare che il candidato democratico Joe Biden mantiene il suo vantaggio di circa 7 punti che ha in media per alcuni mesi. Ciò esclude un breve periodo di convergenza in cui Trump ha quasi iniziato a prendere il sopravvento. La popolarità di quest’ultimo è precipitata in seguito al primo dibattito presidenziale e alla sua successiva contrazione del coronavirus.

Sondaggi elettorali negli Stati Uniti del 2020

Fonte:Politico

Come ha notato Politico nel loro rapporto, “Dei quattro stati dei Grandi Laghi che Trump ha ribaltato nel 2016, tre sono ora propensi a Biden: Michigan, Pennsylvania e Wisconsin“. La Florida, uno stato chiave, continua a essere il jolly, senza un chiaro vincitore. Detto questo, collettivamente, ogni candidato ei rispettivi donatori hanno investito quasi $ 200 in denaro pubblicitario televisivo da solo.

Terzo riepilogo del dibattito presidenziale

Sebbene i risultati del dibattito non siano chiari, la funzione di microfono disattivato ha consentito a ciascun candidato di trasmettere meglio le proprie posizioni sulle varie questioni discusse. Ciò includeva piani per la riapertura dell’economia e la gestione del Covid-19 e del cambiamento climatico. Non sembra esserci una reazione significativa del mercato al dibattito, probabilmente a causa degli investitori che guardano i colloqui fiscali con maggiore attenzione.

Lo stimolo fiscale parla di Linger

I commercianti che hanno familiarità con gli aggiornamenti costanti e un po ‘blandi durante la guerra commerciale USA-Cina stanno iniziando ad assaggiare ancora una volta il frutto aspro di un albero che molti pensavano avesse perso il suo portamento finale. Il presidente della Camera Nancy Pelosi e il segretario al Tesoro Steven Mnuchin hanno annunciato aggiornamenti sui progressi, ma finora i mercati non sono stati colpiti da questi sviluppi.

Come utilizzare il sentiment dei clienti IG nel tuo trading

Come utilizzare il sentiment dei clienti IG nel tuo trading

Consigliato da Dimitri Zabelin

Migliora il tuo trading con IG Client Sentiment Data

Fino a quando non verrà data maggiore chiarezza, l’indice S&P 500 potrebbe rimanere senza direzione, salvo sviluppi geopolitici improvvisi. Sia Pelosi che Mnuchin probabilmente continueranno a parlare questa settimana nel tentativo di rompere lo stallo e approvare un disegno di legge prima del 3 novembre, e la speranza che tale prospettiva possa spingere l’S & P 500 più in alto. Da un punto di vista tecnico, una ripresa potrebbe iniziare a mettere radici.

Analisi S&P 500

L’indice S&P 500 potrebbe essere sull’orlo di un’inversione di tendenza dopo essere sceso di oltre il 3% prima di toccare il fondo a circa 3433. Guardando al futuro, l’indice potrebbe tentare di recuperare le perdite della settimana precedente, con l’occhio al massimo storico a 3588.1. Tuttavia, con così tanti rischi fondamentali sul tavolo, è del tutto possibile che i rischi geopolitici facciano deragliare la ripresa dell’indice.

S&P 500 – Grafico giornaliero

Grafico che mostra S&P 500

Grafico S&P 500 creato utilizzando TradingView

— Scritto da Dimitri Zabelin, Analista di valuta per DailyFX.com

Contattare Dimitri, usa la sezione commenti qui sotto o@ZabelinDimitrisu Twitter





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here