Secondo un 26 ottobre rapporto dall’agenzia di stampa giapponese Il Nikkei, sette società giapponesi si stanno preparando a investire in un nuovo sistema di gestione dei dati commerciali. Secondo quanto riferito, sviluppata da NTT Data, la piattaforma utilizza la tecnologia blockchain per impedire a terze parti dannose di manomettere i dati registrati.

La piattaforma è progettata per gestire gli incassi per aziende esportatrici e importatrici e gestirà anche lettere di credito emesse da banche. Il nuovo servizio aiuterà anche a elaborare altri documenti correlati gestiti dalle compagnie di assicurazione e logistica.

Come riportato, le società partecipanti includono un’importante banca giapponese, MUFG Bank, Toyota Tsusho, Kanematsu, Sompo Japan Insurance e Tokio Marine & Nichido Fire Insurance.

Secondo Nikkei, le società prevedono di lanciare il nuovo servizio entro la fine dell’anno fiscale in corso. Sembra che il servizio sia già stato sperimentato da aziende come Mitsubishi e, secondo quanto riferito, ha ridotto del 50% il tempo necessario per l’elaborazione dei dati.

Come riportato nel 2018, NTT Data ha collaborato con la Japan’s New Energy and Industrial Technology Development Organization – una sussidiaria del Ministero dell’Economia giapponese – per collaborare a una piattaforma blockchain per l’industria del commercio.

Cointelegraph ha contattato NTT Data con ulteriori domande su questi sviluppi. Questo articolo verrà aggiornato in attesa di nuove informazioni.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here