La società di sviluppo di asset digitali RockX ha lanciato un programma di investimenti da 20 milioni di dollari per supportare l’ecosistema Polkadot (DOT) nei prossimi cinque anni. Il finanziamento, limitato a un massimo di $ 500.000 di token DOT per progetto, verrà fornito insieme al supporto tecnico degli sviluppatori del team. In cambio, l’azienda riceverà token o equità dai progetti supportati.

RockX, che attualmente gestisce un nodo per Polkadot, Cosmos, Solana, Oasis e Terra, è stato co-fondato da Alex Lam, che gestisce anche Bitcoin (BTC) impianti minerari RockMiner.

Il CEO Lam ha affermato che il programma è stato lanciato con l’aiuto finanziario di un certo numero di investitori individuali, che hanno chiesto di rimanere anonimi. Ha descritto i partner misteriosi come importanti detentori di DOT che sono anche sostenitori a lungo termine di Ethereum (ETH) affermando:

“Sono ragazzi che fanno parte della comunità di Ethereum dal 2015 e hanno supportato l’ecosistema di Ethereum in passato attraverso investimenti e progetti di costruzione”.

Nonostante i loro contributi finanziari, non forniranno alcuna influenza sui progetti da accettare nel programma – una decisione che sarà presa esclusivamente dal team RockX.

Sebbene strutturato come un programma di investimento, il team valuterà anche la possibilità di assegnare sovvenzioni senza vincoli a determinati progetti in futuro. Sebbene nessun progetto sia stato ancora accettato nel programma, RockX è già in discussioni preliminari con alcuni team.

L’annuncio arriva solo una settimana dopo Polkadot ha istituito il Tesoro di Polkadot, e sebbene il programma di investimenti “non abbia alcun collegamento con il Tesoro”, condivide una visione simile per aiutare a “costruire e promuovere progetti” sulla rete Polkadot. Lam ha detto:

“Con un forte background tecnico, RockX costruirà e contribuirà anche tecnicamente a Polkadot.”

Il più grande fondo crittografico nel sud-est asiatico Signum Capital è un investitore in RockX. Il socio amministratore John Ng Pangilinan ha affermato che RockX sta facendo di più che semplicemente salvaguardare la rete Polkadot come operatore di nodo:

“RockX sta facendo un ulteriore passo avanti per aiutare la blockchain a crescere sfruttando le sue capacità tecniche e le reti di investitori. Questo creerà un nuovo modello di collaborazione per l’industria “.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here