Bitcoin (BTC) il prezzo ha mostrato una forza impressionante nelle settimane precedenti e oggi il prezzo ha raggiunto un nuovo massimo nel 2020 a $ 13.666.

Questo slancio è stato raggiunto insieme alla debolezza del dollaro USA e molti analisti ritengono che fintanto che il dollaro rimarrà debole, Bitcoin e altri beni rifugio saranno buoni.

Tuttavia, poiché Bitcoin mostra forza, le altcoin non riescono a seguire l’esempio e la maggior parte delle altcoin si sta vendendo contro BTC. Il tasso di dominance di Bitcoin è aumentato nelle settimane precedenti e questo mostra che lo slancio del mercato si basa su Bitcoin.

I trader si aspettano una resistenza tra $ 13.500- $ 14.000

Grafico a 1 settimana di BTC / USD. Fonte: TradingView

Il grafico settimanale mostra una chiara zona di resistenza tra $ 13,500- $ 14,250 come il prossimo grande ostacolo per i mercati.

Il prezzo del Bitcoin ha superato la barriera $ 11.600- $ 12.000 come barriera cruciale per ulteriori movimenti al rialzo. Questa svolta ha fatto sì che il prezzo continuasse a salire verso il prossimo ostacolo, che è compreso tra $ 13,500- $ 14,250.

Non è probabile che anticipi un’apparente svolta in una volta sola poiché è il primo test di questa zona di resistenza, ma la debolezza generale del dollaro sta segnalando che il prezzo del Bitcoin potrebbe solo salire.

La debolezza del dollaro USA sta spingendo il rally di Bitcoin

Grafico a 1 giorno dell’indice di valuta del dollaro USA. Fonte: TradingView

L’indice di valuta del dollaro statunitense (DXY) mostra attualmente una debolezza significativa dopo che l’ultimo test del livello di 94,6 punti è stato immediatamente respinto.

Questo rifiuto ha causato un ulteriore calo di DXY. Ancora più importante, dal momento che il rifiuto è avvenuto il 24 settembre, il prezzo di Bitcoin ha iniziato a salire.

Questo rally ha aumentato il prezzo del Bitcoin di $ 3.000 mentre è passato da $ 10.500 a $ 13.500. La correlazione tra DXY e Bitcoin è aumentata dal crollo di marzo e questa è una correlazione inversa.

Se il dollaro mantiene l’area 92,50 per il supporto, c’è una potenziale probabilità di un’inversione anche del prezzo del Bitcoin. Ciò significherebbe una correzione nei mercati delle criptovalute, che non è affatto ribassista.