40 aziende hanno utilizzato la piattaforma notarile basata su blockchain di Shanghai per gestire oltre 3.000 casi dal suo lancio a gennaio.

Secondo Jiemian, la piattaforma “Hui Cun” (gestita da Shanghai Xuhui Notary Public) è un protocollo di archiviazione elettronica dei dati basato su blockchain che esercita funzioni di autenticazione notarile. Memorizza immagini, video e registrazioni dello schermo sulla piattaforma tramite un file rete blockchain. Questi file vengono quindi conservati per l’utilizzo in contenzioso.

L’ufficio notarile Xuhui di Shanghai afferma che la piattaforma consente loro di conservare in modo trasparente le prove e di ridurre i costi di autenticazione in media del 44%.

Pan Hao, direttore dell’ufficio notarile Xuhui, ha commentato la piattaforma blockchain:

“Le prove elettroniche archiviate sulla piattaforma Hui Cun, poiché la sua autenticità è garantita, fornisce anche una piattaforma per il tribunale per promuovere ulteriormente l’applicazione di nuove tecnologie nella raccolta di prove, esplorare e ricercare per risolvere l’autenticità delle prove in evidenza, e aiutare a promuovere la corte per violare i fatti sulla proprietà intellettuale sono difficili da scoprire “.

A giugno, anche le autorità di Suzhou, in Cina ha annunciato un programma pilota basato su blockchain che fornirà alla regione servizi notarili. Il programma presumibilmente mira ad aiutare milioni di cittadini ad accedere agli uffici legali e governativi tramite Internet e copre servizi relativi alla libertà personale, alla vita, alla salute, ai diritti di proprietà e altro ancora.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here