Indice del dollaro USA, DXY, Federal Reserve, colloqui sugli aiuti fiscali, elezioni presidenziali statunitensi – Punti di discussione:

  • I mercati azionari hanno seguito un trend ampiamente rialzista durante la sessione di negoziazione asiatica, poiché gli investitori apparentemente hanno respinto la brusca interruzione nei colloqui sugli aiuti fiscali statunitensi.
  • Tuttavia, l’assenza di stimoli aggiuntivi alla luce dell’indebolimento dei dati fondamentali potrebbe smorzare il sentiment del mercato.
  • Dollaro Americano L’indice (DXY) è pronto a salire più in alto se il prezzo rimane costruttivamente arroccato sopra il supporto chiave.

Riepilogo Asia-Pacifico

I mercati azionari regionali si sono mossi ampiamente al rialzo durante la sessione di negoziazione Asia-Pacifico, guidati dal benchmark australiano ASX 200 aumento dell’1,25% dell’indice sulla scia del governo locale Annuncio del bilancio federale durante la notte.

Gli investitori sembravano scrollarsi di dosso la brusca cessazione nei negoziati di stimolo del Congresso degli Stati Uniti come il dollaro USA associato al paradiso e Yen Giapponese sono scivolati più in basso rispetto alle loro controparti principali.

Oro è risalito sopra $ 1,880 / oz e argento è balzato oltre il 2% nonostante un aumento di 2 punti base dei rendimenti del Tesoro USA a 10 anni.

Guardando avanti, a pochi minuti dal Comitato federale del mercato apertoL’incontro di politica monetaria (FOMC) è il titolo principale del registro economico insieme a una sfilza di discorsi di diversi membri della Federal Reserve.

Grafico di reazione del mercato creato utilizzando TradingView

Rimbalzo del dollaro USA per raccogliere vapore mentre le richieste di Powell rimangono senza risposta

Gli afflussi di Haven potrebbero alimentare il rimbalzo del dollaro USA più in alto nei prossimi giorni, poiché gli avvertimenti del presidente della Federal Reserve Jerome Powell sulle tragiche conseguenze economiche in assenza di ulteriori aiuti fiscali non sono stati ascoltati dal presidente Donald Trump.

Il signor Trump ha deciso di farlo inserire la presa sui negoziati di stimolo del Congresso in vista delle elezioni presidenziali statunitensi del 3 novembre, affermando che “ho incaricato i miei rappresentanti di interrompere i negoziati fino a dopo le elezioni, quando, subito dopo aver vinto, approveremo un importante Stimulus Bill che si concentra sui laboriosi americani e piccoli Imprese “.

Questa brusca interruzione nei colloqui bipartisan può preoccupare il presidente Powell dato che le sue recenti osservazioni hanno sottolineato che “l’espansione è ancora lungi dall’essere completa [and] un sostegno insufficiente porterebbe a una ripresa debole, creando disagi inutili ”.

Prospettive per il prezzo del dollaro USA sostenute da Haven Flows prima dei verbali del FOMC

Fonte – In effetti, HiringLab

La domanda ora diventa se la Federal Reserve cercherà di colmare il divario nel frattempo, considerando che rimane “impegnata a utilizzare la sua gamma completa di strumenti per sostenere l’economia degli Stati Uniti in questo momento difficile, promuovendo così i suoi obiettivi di massima occupazione e stabilità dei prezzi”.

Tuttavia, la fornitura di uno stimolo monetario aggiuntivo sembra relativamente improbabile prima delle elezioni del 3 novembre, considerando che il bilancio della banca centrale si è stabilizzato a $ 7 trilioni dal picco di $ 7,17 trilioni il 10 giugno.

Tuttavia, con la tendenza degli annunci di lavoro su Indeed – l’autoproclamato sito web di lavoro numero uno al mondo – inferiore del 16,4% rispetto a ottobre dello scorso anno e la perdita di posti di lavoro permanenti che continua a crescere, la necessità di ulteriori stimoli potrebbe intensificarsi nel breve termine e, a sua volta, sostenere il dollaro USA associato al paradiso.

Prospettive del prezzo del dollaro USA sostenute da Haven Flows prima dei verbali del FOMC

Fonte: Federal Reserve

Aumentare la fiducia nel trading

Aumentare la fiducia nel trading

Consigliato da Daniel Moss

Aumentare la fiducia nel trading

Grafico giornaliero Indice del dollaro USA (DXY) – Venditori di scollatura H&S inversi

Il rimbalzo dell’Indice del dollaro USA (DXY) dal minimo annuale potrebbe aumentare nei prossimi giorni, poiché il prezzo convalida la rottura del Testa e spalle inverse il modello di inversione si è scolpito per tutto agosto e rimbalza dal supporto alla media mobile a 50 giorni che definisce il trend (93,27).

Il percorso di minor resistenza sembra inclinato al rialzo sia come RSI che MACD gli indicatori continuano a seguire al di sopra dei rispettivi punti medi.

Una rottura al di sopra della resistenza confluente al trend al ribasso che si estende dal massimo annuale (102,99) e il segno psicologicamente imponente di 94,00 probabilmente intensificherebbe la pressione all’acquisto e genererebbe una spinta per testare il minimo di giugno (95,72), se il DXY può superare con successo il minimo di marzo (94,65 ).

Al contrario, una chiusura giornaliera di nuovo al di sotto del 21-DMA (93,64) incoraggerebbe probabilmente i potenziali venditori e potrebbe aprire la porta al prezzo per ritestare il supporto chiave al minimo di luglio (92,55).

Prospettive per il prezzo del dollaro USA sostenute da Haven Flows prima dei verbali del FOMC

Grafico giornaliero dell’Indice del dollaro USA (DXY) creato utilizzando TradingView

Grafico a 4 ore dell’indice del dollaro USA – La rottura del cuneo in calo suggerisce un ulteriore rialzo

Lo zoom su un intervallo di tempo di 4 ore rafforza la prospettiva rialzista rappresentata sul grafico giornaliero, poiché il prezzo rompe il lato superiore di un rialzo Cuneo cadente modello di continuazione e picchi sopra la resistenza al minimo di settembre 2018 (93,81).

Un crossover rialzista sull’indicatore MACD in tandem con la rottura dell’RSI sopra 50 è indicativo di un aumento dello slancio rialzista e potrebbe generare una spinta per testare la resistenza psicologica a quota 94,00, se il DXY può ostacolare il 50-DMA (93,94).

Una chiusura al di sopra del minimo di marzo (94,65) potrebbe probabilmente ritagliarsi un percorso per il prezzo per soddisfare il movimento misurato implicito del modello di inversione rialzista (95,25) e potenzialmente sfociare in un test della resistenza chiave al minimo di giugno (95,72).

Tuttavia, se gli acquirenti non riescono a violare il livello di 94,00, sembra più che probabile un’inversione al ribasso, con una rottura al di sotto del minimo del 6 ottobre (93,34) che probabilmente segnalerà la ripresa del tendenza al ribasso primaria e mettendo a fuoco il minimo annuale (91,75).

Prospettive del prezzo del dollaro USA sostenute da Haven Flows prima dei verbali del FOMC

Grafico a 4 ore dell’Indice del dollaro USA (DXY) creato utilizzando TradingView

– Scritto da Daniel Moss, analista per DailyFX

Seguimi su Twitter @DanielGMoss

Come utilizzare il sentiment dei clienti IG nel tuo trading

Come utilizzare il sentiment dei clienti IG nel tuo trading

Consigliato da Daniel Moss

Migliora il tuo trading con IG Client Sentiment Data





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here