In una corsa globale verso le valute digitali della banca centrale, o CBDC, gli Stati Uniti devono concentrarsi sul settore privato, afferma Brian Brooks, Acting Comptroller of the Currency.

“Abbiamo costruito stablecoin privati ​​in questo paese che hanno già una capitalizzazione di mercato di decine di miliardi di dollari”, ha detto Brooks in un’audizione del Comitato per i servizi finanziari della Camera degli Stati Uniti giovedì. Ex capo del dipartimento legale di Coinbase, Brooks attualmente guida l’ufficio del Comptroller of the Currency, o OCC, che è l’ufficio del Tesoro che regola le banche federali. “Queste cose vengono negoziate quotidianamente, stanno crescendo rapidamente e sono utilizzate per ampi scopi commerciali”, ha spiegato, aggiungendo:

“Non credo che in questo paese dobbiamo aspettare per costruire una soluzione governativa di comando e controllo. Penso che il settore privato sia coinvolto, e penso che il ruolo delle autorità di regolamentazione in questo panel sia quello di fornire un quadro per assicurarsi che non ci siano corse agli sportelli o altri problemi che potrebbero interessare i consumatori “.

Il comitato del Congresso si riunirono digitalmente oggi, interrogando quattro testimoni dei principali regolatori finanziari.

I commenti di Brook sono arrivati ​​in risposta alle domande del rappresentante del Minnesota Tom Emmer. Emmer ha sottolineato la promessa del settore fintech e gli organismi di regolamentazione, le persone e le azioni che hanno favorito la crescita del settore.

Emmer ha anche indicato l’OCC e le sue recenti azioni, che includono chiarezza sulla custodia delle criptovalute da parte delle banche. Sotto la competenza di Brooks, quest’anno l’OCC ha fornito due chiarimenti chiave per le banche nello spazio crittografico, consentire la custodia delle criptovalute da parte delle banche, oltre ad approvare le banche in custodia riserve di stablecoin.

Portando la sua domanda principale per Brooks, Emmer ha fatto riferimento all’antipatia del presidente della Federal Reserve Jerome Powell per lo sviluppo privato delle risorse digitali. “Il presidente Powell ci ha informato in una precedente udienza in commissione che gli individui e le innovazioni del settore privato potrebbero non avere un posto nella considerazione della Fed di un dollaro digitale”, ha detto Emmer. “Questo è preoccupante.”

“Come paese, non abbiamo ancora riconosciuto l’importante aspetto della competitività”, ha detto Brooks a Emmer sulla crescita delle risorse digitali. Ha citato l’attuale lavoro della Cina e sperimentazione sul suo CBDC:

“In questo paese siamo ancora lontani anni da un sistema di pagamento nazionale in tempo reale. Sono giunto alla conclusione a cui si arriva, ovvero che la soluzione migliore è vincere nel modo in cui ha sempre vinto l’America, che è liberando il potere del nostro settore privato innovativo, dinamico e che prende rischi “.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here