Previsione tecnica per il dollaro USA: neutrale

  • Il DXY Index ha mantenuto il supporto tecnico chiave, suggerendo che i tori potrebbero avere ancora un po ‘più di combattimento.
  • Il posizionamento sui futures netti corti sul dollaro USA è diminuito con il rally dell’indice DXY, ma non si è spostato in modo significativo dai livelli visti a metà dicembre 2020.
  • Il IG Client Sentiment Index Ssi attesta che il file Euro, la componente principale dell’indice DXY, ha un orientamento ribassista nel breve termine.

Settimana dei tassi del dollaro USA in rassegna

Il dollaro USA (tramite l’indice DXY) ha avuto una settimana poco brillante fino a giovedì (anche come il presidente della Fed Jerome Powell ha testimoniato a Capitol Hill), quando sembra che il rialzo dei rendimenti del Tesoro USA si sia finalmente riversato sui mercati FX, sollevando la chiusura settimanale. L’indice DXY ha registrato un rally del + 0,57%, la sua seconda migliore performance settimanale dall’inizio dell’anno, appena dietro la seconda settimana di gennaio (+ 0,70%).

L’indicatore del dollaro USA ha scongiurato un significativo guasto tecnico e ora sembra che le principali tecniche danno è “annullato”, in una certa misura. L’arrivo della prima settimana di un nuovo mese dovrebbe comportare il consueto aumento della volatilità in Dollaro statunitense-pair, grazie in parte all’elevato rischio di eventi.

Previsioni USD

Previsioni USD

Consigliato da Christopher Vecchio, CFA

Ottieni la tua previsione gratuita in USD

Settimana del calendario economico degli Stati Uniti

Il primo settimana di marzo offerte un calendario economico robusto, con un focus globale durante la prima parte della settimana e un focus incentrato sugli Stati Uniti per concludere le cose. Ci sono diversi elementi sul calendario a cui vale la pena prestare attenzione dal punto di vista del dollaro USA, che culminano venerdì nel rapporto sul mercato del lavoro statunitense di marzo.

– Lunedì verranno pubblicati l’ultimo indice PMI manifatturiero di Markit negli Stati Uniti di febbraio e il PMI manifatturiero ISM statunitense di febbraio, così come i dati sulla spesa per l’edilizia negli Stati Uniti di gennaio.

– Il governatore della Fed Lael Brainard terrà dei discorsi lunedì e martedì.

– Mercoledì verrà pubblicato il rapporto sul cambiamento dell’occupazione ADP negli Stati Uniti di febbraio, così come il PMI non manifatturiero ISM statunitense di febbraio. Più tardi mercoledì è previsto il Fed Beige Book.

– Giovedì, l’attenzione si è spostata sui mercati del lavoro statunitensi, con i dati settimanali sulle richieste di sussidio di disoccupazione negli Stati Uniti e il rapporto sugli ordini di fabbrica negli Stati Uniti di gennaio. Il presidente della Fed Powell terrà un discorso giovedì, che probabilmente si concentrerà sulla recente azione sui rendimenti del Tesoro USA.

– Venerdì sarà pubblicato il rapporto sui libri paga non agricoli negli Stati Uniti di febbraio e il tasso di disoccupazione negli Stati Uniti di febbraio. Nel corso della giornata, il piano di bilancio degli Stati Uniti per l’anno fiscale 2022 sarà reso pubblico.

Per intero Economico degli Stati Uniti previsioni di dati, visualizzare il file Calendario economico DailyFX.

Notizie di trading Forex: la strategia

Notizie di trading Forex: la strategia

Consigliato da Christopher Vecchio, CFA

Notizie di trading Forex: la strategia

ANALISI TECNICA INDICE DEI PREZZI DXY: TABELLA GIORNALIERA (da Febbraio 2020 a Febbraio 2021) (TABELLA 1)

Previsioni tecniche settimanali per il dollaro USA: finalmente in rialzo?

L’indice DXY si era aggrappato al trend ribassista dai massimi di marzo e novembre 2020, ma è stato finalmente in grado di salire al rialzo giovedì e venerdì, interrompendo il trend ribassista intramese nel processo. L’inizio di marzo si rivelerà un test psicologico significativo per il dollaro USA, la serie di massimi e minimi più bassi non è mai stata interrotta per tutto febbraio. Ora, un movimento oltre il massimo oscillante di metà febbraio di 91,06 suggerirebbe che la svolta al rialzo stia guadagnando legittimità.

Lo slancio sta cambiando dopo il brusco rialzo dei prezzi. L’indice DXY è al di sopra del suo inviluppo giornaliero di 5, 8, 13 e 21 EMA, che non è né in ordine sequenziale ribassista né rialzista. Gli stocastici lenti giornalieri stanno guidando più in alto dal territorio ipervenduto, mentre il MACD giornaliero sta iniziando a diventare più alto anche se al di sotto della sua linea di segnale. Potrebbe esserci una maggiore instabilità, che è stato più o meno lo stato delle cose per tutto febbraio.

ANALISI TECNICA INDICE DEI PREZZI DXY: GRAFICO SETTIMANALE (da Febbraio 2011 a Febbraio 2021) (GRAFICO 2)

Previsioni tecniche settimanali per il dollaro USA: finalmente in rialzo?

Rimane valida la visione a più lungo termine stabilita nella seconda metà di dicembre 2020: “guardiamo quindi con esitazione agli ultimi sviluppi, in particolare se visti nel contesto dei danni tecnici a più lungo termine provocati negli ultimi mesi; l’indice DXY rimane al di sotto del suo trend rialzista pluriennale e potrebbe lavorare su un doppio massimo pluriennale. Fintanto che il rimbalzo rimane al di sotto di 91,75, l’outlook dell’indice DXY rimane ribassista a lungo termine.

Forex per principianti

Forex per principianti

Consigliato da Christopher Vecchio, CFA

Forex per principianti

CFTC COT US Dollar Futures Positioning (da febbraio 2020 a febbraio 2021) (grafico 3)

Previsioni tecniche settimanali per il dollaro USA: finalmente in rialzo?

Il prossimo, guardando al posizionamento, secondo il COT della CFTC per la settimana terminata 23 febbraio speculatori leggermente diminuito loro posizioni corte nette in dollari USA a 13.851 contratti, in calo rispetto ai 14.287 contratti della settimana precedente. Il posizionamento net-short in dollari USA rimane vicino ai livelli più alti da marzo 2011, quando gli speculatori detenevano 15.494 contratti net-short. Il posizionamento è ora il meno corto netto dalla prima settimana di dicembre, quando gli speculatori detenevano 6.486 contratti.

Indice IG Client Sentiment: Previsione tasso EUR / USD (28 febbraio 2021) (Grafico 4)

Previsioni tecniche settimanali per il dollaro USA: finalmente in rialzo?

EUR / USD: I dati dei trader al dettaglio mostrano il 45,61% dei trader sono long netti con un rapporto tra trader short e long a 1,19 a 1. Il numero di trader net-long è superiore del 2,36% rispetto a ieri e del 3,00% inferiore rispetto dei trader net-short è inferiore del 24,89% rispetto a ieri e del 24,74% rispetto alla scorsa settimana.

Solitamente adottiamo una visione contrarian per affollare il sentiment, e il fatto che i trader siano short netti suggerisce che i prezzi EUR / USD potrebbero continuare a salire.

Eppure i trader sono meno short netti rispetto a ieri e rispetto alla scorsa settimana. I recenti cambiamenti nel sentiment avvertono che l’attuale tendenza del prezzo EUR / USD potrebbe presto invertirsi al ribasso nonostante il fatto che i trader rimangano short netti.

— Scritto da Christopher Vecchio, CFA, Senior Currency Strategist





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here