Previsioni Dow Jones, Nasdaq 100, S&P 500: neutrali

Previsioni Dow Jones, Nasdaq 100, S&P 500 per la prossima settimana

Gli indici statunitensi si trovano sulla soglia di una settimana ricca di azione che potrebbe alimentare la volatilità mentre ci avviciniamo ad agosto. I guadagni di alcune delle più grandi società quotate in borsa filtreranno nel corso della settimana, mentre la decisione sui tassi del FOMC di luglio e i dati sul PIL degli Stati Uniti saranno rilasciati rispettivamente mercoledì e giovedì.

Basti dire che i trader e gli investitori avranno le mani occupate mentre tenteranno di digerire una festa di nuove informazioni sia a livello microeconomico che macroeconomico. Con così tanto in gioco, il portafoglio pieno potrebbe dar luogo a un’azione indecisa sui prezzi all’inizio della settimana poiché i trader evitano di assumere un’esposizione significativa prima della decisione sui tassi della Fed.

Sebbene non siano previste modifiche alla gamma dei tassi di interesse, il ritmo del tapering della Fed rimarrà una storia molto seguita poiché una sorpresa in entrambe le direzioni – falco o accomodante – potrebbe interrompere le aspettative degli investitori sull’attuale percorso della politica monetaria. Nonostante le preoccupazioni sulla variante delta e il cambio di linguaggio della Fed riguardo al tapering all’ultima decisione sui tassi, gli indici statunitensi si scambiano ben alla portata di livelli record e una flessione accomodante potrebbe spingere le azioni ancora più in alto.

Fonte: Margaret Yang, Bloomberg, DailyFX

In ogni caso, agli aggiornamenti della politica monetaria si aggiungeranno i guadagni dei più grandi titoli tecnologici del paese, tra cui Apple, Amazon, Facebook, Google e Microsoft. Complessivamente, quasi il 40% dei componenti dell’S&P 500 dovrebbe riferire nella prossima settimana e potrebbero essere necessari risultati forti per giustificare valutazioni così elevate per molti dei nomi di spicco.

Uno sguardo alle aspettative sulla stagione degli utili di Ryan Grace di Tastytrade

Se guardiamo al mercato delle opzioni per avere un’idea di come potrebbero reagire i prezzi delle azioni a seguito dei guadagni di Apple, Microsoft, Google, Facebook e Amazon la prossima settimana, ci sono alcune considerazioni interessanti.

A partire dalle aspettative del mercatoS –unin funzione dei prezzi delle opzioni il mercato è alla ricerca di un movimento di un giorno tra il 3-5,5% dopo il rilascio degli utili di ciascuna società. Questo generalmente si allinea con il modo in cui questi nomi hanno reagito in seguito agli utili, in media, negli ultimi otto trimestri. Con l’eccezione di Amazon, il mercato sta valutando il potenziale per una minore volatilità realizzata intorno agli utili, che probabilmente riflette una volatilità implicita di mercato (SPX) (VIX = 17%) rispetto a questo periodo dell’anno scorso (VIX = 26%).

AAPL, MSFT, GOOGL, FB, AMZN

Fonte: Ryan Grace, Tastyworks

La percezione di minore incertezza e possibilmente minore volatilità come emerge dal regime di mercato COVID-19 può essere vista anche quando si confrontano le volatilità implicite attuali con i loro livelli medi prima degli utili degli otto trimestri precedenti. Google (GOOGL) è l’unico titolo con una volatilità implicita leggermente elevata rispetto agli utili, rispetto alla sua media biennale.

Anche se i trader di opzioni potrebbero prevedere una minore volatilità questa volta, quando analizziamo gli ultimi due anni di annunci di guadagni, c’è sicuramente il potenziale per una reazione fuori misura. In generale, questi titoli hanno registrato movimenti 2-3 volte superiori a quelli attualmente quotati nel mercato delle opzioni. Apple (AAPL) è stata scambiata +16,86% in più dopo gli utili del terzo trimestre 2020, Per esempio.

Infine, con il Nasdaq ai massimi storici, è possibile che gli utili del secondo trimestre possano essere un catalizzatore fondamentale che spinge i prezzi ancora più in alto. Detto questo, negli ultimi due anni Amazon ha scambiato in territorio negativo il 62,5% delle volte, un giorno dopo i guadagni, mentre il mercato ha mostrato una tendenza statistica a reagire positivamente ai risultati di Apple, Microsoft e Google.

Indipendentemente da ciò, il mercato sembra pronto per una settimana ricca di eventi con catalizzatori in arrivo in tutte le forme e dimensioni. Controlla su DailyFX.com per notizie e analisi man mano che gli eventi si svolgono e i prezzi cambiano.

–Scritto da Peter Hanks, Stratega per DailyFX.com e Ryan Grace di Tastytrade





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here