Polkadot è diventato l’ultimo concorrente di Ethereum a lanciare un’alleanza finanziaria decentralizzata.

Annunciata il 3 dicembre, l’alleanza mira a superare la natura decentralizzata dell’ecosistema Polkadot, fornendo una piattaforma per la sua comunità per discutere utilizzando la rete Polkadot e il suo stack tecnologico Substrate sottostante per DeFi.

La rete Oracle Chainlink è tra i membri fondatori dell’alleanza. Il responsabile globale dello sviluppo aziendale della società, Dan Kochis, ha dichiarato:

“Chainlink è entusiasta di aiutare a dirigere la direzione del crescente ecosistema di applicazioni finanziarie decentralizzate di Polkadot. Promuovendo le migliori pratiche degli sviluppatori per i protocolli DeFi, l’ecosistema Polkadot può diventare più forte che mai”.

Altri membri fondatori includono il fornitore di tecnologia di livello 2, Plasm Network, il mercato assicurativo decentralizzato, Tidal Finance e il market maker automatizzato non custodiale, Polkaswap.

L’alleanza sta attualmente accettando applicazioni da sviluppatori che costruiscono su Polkadot Network o Substrate.

Anche Polkadot ha appena annunciato questo mese lancerà un programma “mille validatori”, che offrirà supporto e incentivi alle persone che cercano di gestire un nodo Polkadot nel tentativo di aumentare il numero dei suoi validatori di 1.000.

Il programma si basa sullo stesso programma lanciato sulla rete gemella di Polkadot e sulla catena parachain Kusama in febbraio. Mentre il conteggio dei nodi di Kusama si avvicinava a 180 a febbraio, la rete ora sì 700 validatori attivi con ulteriori 393 in attesa.

Nonostante due terzi della fornitura di Polkadot che viene puntata, la rete attualmente comprende solo 249 validatori: indica che molti stakeholder scelgono di utilizzare fornitori di servizi di terze parti.





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here