Il prezzo di SUSHI, il token nativo dell’exchange decentralizzato SushiSwap, è aumentato del 38% negli ultimi 10 giorni.

Al suo picco mensile, il token di governance aveva ottenuto un aumento del prezzo del 75%, ma il recente calo del 10% del prezzo di Bitcoin ha pesato sull’azione dei prezzi di SUSHI. Uno dei fattori principali alla base dell’azione rialzista dei prezzi di SUSHI è stato un forte rally di sollievo nel settore della finanza decentralizzata a seguito di una correzione estesa che ha dominato il mese di ottobre.

Il catalizzatore più evidente per SUSHI nelle ultime due settimane è stato il suo fusione con il colosso DeFi Yearn.finance.

Il 1 dicembre, Andre Cronje, il creatore di Yearn.finance, ha annunciato una fusione con SushiSwap. Nella settimana successiva, il prezzo di SUSHI è aumentato del 75% da $ 1,541 a $ 2,496.

Grafico del prezzo di 1 ora di SUSHI (Binance). Fonte: TradingView.com

Come la fusione di Yearn.finance aggiunge valore a SushiSwap

SushiSwap è uno scambio decentralizzato sulla rete Ethereum. All’inizio dell’anno, è uscito da Uniswap, il più grande scambio decentralizzato in volume. Utilizzando il token di governance SUSHI, SushiSwap consente ai titolari di token di controllare il protocollo ea sua volta SushiSwap paga una parte della commissione di cambio ai titolari.

Dopo essere salito fino a $ 15,97 su Binance, il prezzo di SUSHI è sceso bruscamente sotto $ 1 in ottobre dopo che lo sviluppatore principale Chef Nomi ha venduto inaspettatamente circa $ 12 milioni di SUSHI sul mercato spot.

Come Cointelegraph segnalato, dopo un contraccolpo dalla comunità, lo chef Nomi ha restituito i fondi e ha passato il controllo del progetto ad altri sviluppatori.

Poco dopo che lo chef Nomi ha deciso di restituire i fondi venduti, il progetto ha iniziato a riprendersi. Quando ciò è avvenuto, la proprietà del progetto è passata anche al CEO di FTX Sam Bankman-Fried a settembre. All’epoca i membri della comunità DeFi percepivano questa migrazione come un’acquisizione ostile ma SBF disse:

“Non ho costruito sushi. Sono stato chiamato e sto facendo del mio meglio per fare ciò che è giusto per questo. Ma molte persone sembrano essersi sviate a combattere contro coloro che cercano di aggiustarlo. E non sono l’unico che si sente in questo modo. “

Da allora, SushiSwap è migliorato e, alla fine, i volumi di transazioni e scambi su SushiSwap sono tornati. Secondo i dati di CoinMarketCap, SushiSwap ha elaborato un volume giornaliero di $ 51 milioni nelle ultime 24 ore. Considerando che il mercato degli altcoin ha subito un duro colpo dopo la correzione di Bitcoin, questa cifra è relativamente alta.