OKEx, uno degli scambi di criptovaluta più grandi al mondo, ha annunciato una sospensione temporanea dei prelievi il 16 ottobre. le notizie, il prezzo di Bitcoin (BTC) è precipitato improvvisamente del 3% in 30 minuti nelle principali borse.

Il nervosismo nel mercato deriva dal motivo alla base della sospensione del ritiro e dalle potenziali implicazioni che comporta.

Il grafico dei prezzi di 15 minuti di Bitcoin

Il grafico dei prezzi di 15 minuti di Bitcoin. Fonte: TradingView.com

OKEx afferma che un detentore di chiavi private sta collaborando con gli investigatori, Bitcoin scende rapidamente

Il team OKEx ha detto che uno dei detentori di chiavi private dello scambio sta collaborando con un ufficio di pubblica sicurezza nelle indagini. Il gruppo disse:

“Uno dei nostri detentori di chiavi private sta attualmente collaborando con un ufficio di pubblica sicurezza nelle indagini ove necessario. Non siamo stati in contatto con il detentore della chiave privata interessato. In quanto tale, non è stato possibile completare l’autorizzazione associata. Ai sensi della 8.1 Modifica del servizio e interruzione dei Termini di servizio, OKEx può modificare il Servizio e / o può anche interrompere, sospendere o terminare il servizio in qualsiasi momento con o senza preavviso. “

Immediatamente dopo il rilascio della dichiarazione OKEx, il prezzo di Bitcoin è sceso da $ 11.514 a $ 11.190. Il calo del 3% si è verificato in un periodo di 30 minuti, causando un pullback a livello di mercato.

Gli scambi di Bitcoin implementano tipicamente un sistema multi-firma per elaborare i prelievi dalla cella frigorifera, ovvero un portafoglio non connesso a Internet.

Per trasferire fondi dal portafoglio freddo, lo scambio spesso distribuisce diverse chiavi private ai proprietari e ai dirigenti. In un sistema multi-firma, tutti o la maggioranza dei possessori di chiavi devono essere presenti per firmare le transazioni.

Nel caso di OKEx, lo scambio ha affermato che uno dei detentori di chiavi private non è in grado di approvare i prelievi. Jay Hao, CEO di OKEx, ha dichiarato:

“Tutte le operazioni @OKEx, ad eccezione dei prelievi di risorse digitali / criptovalute, rimangono inalterate. Tutti i tuoi fondi e le tue risorse sono al sicuro. L’indagine riguarda solo la questione personale di un determinato detentore di chiavi private. Verranno fatti ulteriori annunci “.

Il prezzo del Bitcoin è sceso bruscamente sulle notizie OKEx per due motivi principali. Innanzitutto, OKEx è uno scambio importante che elabora quantità sostanziali di spot e volume dei futures.

In secondo luogo, quando si tratta di uno scambio con legami con la Cina, di solito c’è un’accresciuta speculazione di mercato. Red Li, il co-fondatore di 8BTC, disse:

“Il primo ritiro dichiarato da OKEx sarà sospeso alle 15:00 ma rapidamente cambiato in 11:00. Si dice che oltre 800 accs in scambi “certi” siano coinvolti nel riciclaggio di denaro sporco “.

Dirigenti del settore sorpresi dalla notizia

Leo Weese, presidente della Bitcoin Association di Hong Kong, si è detto sorpreso dal fatto che una persona possa influenzare l’intero sistema multi-sig di una borsa frigo. Lui ha scritto:

“Che una persona si trovi in ​​Cina con le chiavi di un intero scambio di criptovalute offshore è probabilmente la cosa più sorprendente di questo settore che ho imparato quest’anno. Il fatto che i clienti non chiedano trasparenza sulla gestione delle chiavi arriva subito dopo “.

Nel caso di BitMEX, ad esempio, quando l’azienda Il CTO Samuel Reed è stato arrestato all’inizio di questo mese, la maggior parte dei detentori di chiavi private è stata in grado di firmare le transazioni.





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here