Mentre la maggior parte degli investitori e dei trader prevedeva che si sarebbe verificata un’enorme volatilità durante le ore elettorali, è successo poco. Il prezzo di Bitcoin è ancora relativamente stabile e oscilla sotto la resistenza cruciale di $ 14.000.

Allo stesso tempo, il prezzo di Bitcoin è stato muoversi in tandem con i mercati azionari nelle ultime 24 ore.

Bitcoin non riesce ancora a rompere la resistenza di $ 14.000

Grafico a 1 settimana di BTC / USD. Fonte: TradingView

Il grafico settimanale mostra una configurazione molto sana poiché i movimenti dei prezzi sembrano naturali e organici attraverso il test di tutti i precedenti livelli di supporto e resistenza prima che si verifichi la continuazione.

Come mostra il grafico, questa struttura è stata stabilita con il livello di $ 10.000, dopo di che il prezzo di Bitcoin si è radunato verso gli attuali livelli di prezzo di $ 13.800.

A questo proposito, una correzione verso la regione di $ 11.500 sarebbe relativamente salutare per i mercati, che potrebbero vedere un altro ribaltamento di supporto / resistenza.

Grafico a 1 settimana di BTC / USD. Fonte: TradingView

Questi ribaltamenti di supporto / resistenza sono abbastanza comuni, poiché si sono verificati anche all’inizio del ciclo precedente nel 2016.

Durante quest’anno è stato osservato un numero significativo di costruzioni limitate. Ciò si verifica fino a quando il prezzo di un determinato asset non entra nella determinazione del prezzo, determinando possibili movimenti parabolici.

Anche le elezioni del 2016 non hanno visto molta volatilità di BTC

Grafico a 4 ore BTC / USD 2016. Fonte: TradingView

Una prospettiva interessante è che l’attuale rincorsa di Bitcoin è simile a quella del 2016. Nelle settimane prima delle elezioni del 2016, l’indice di valuta del dollaro USA è sceso in modo sostanziale. Questo calo ha fatto sì che il prezzo di Bitcoin scendesse da $ 600 a $ 740, un rally di oltre il 20%.

Tuttavia, non si è verificata molta volatilità durante le elezioni stesse. La volatilità ha iniziato a manifestarsi quando i risultati delle elezioni sono stati confermati, come mostra la linea rossa verticale. Il prezzo del Bitcoin è mosso del 6% in poche ore mentre il dollaro USA ha mostrato debolezza.

La domanda principale rimarrà se i risultati delle elezioni innescheranno la volatilità mentre i mercati trattengono il respiro.

Pertanto, le grandi mosse per Bitcoin e mercati, in generale, potrebbero verificarsi dopo che i risultati delle elezioni sono stati confermati simili a quattro anni fa.

Grafico a 4 ore BTC / USD. Fonte: TradingView

L’attuale grafico pre-elettorale mostra molte somiglianze con i movimenti pre-elettorali del 2016. Un calo simile nell’indice di valuta del dollaro USA ha fatto aumentare i prezzi degli asset.

Ciò ha significato un aumento del prezzo per Bitcoin da $ 10.600 a $ 13.800, un aumento del 30% in poche settimane. La differenza significativa attualmente è la stabilizzazione del dollaro USA, mentre Bitcoin è ancora resiliente e continua il suo slancio al rialzo.

Scenario a breve termine per il prezzo di Bitcoin

Grafico a 4 ore BTC / USD. Fonte: TradingView

Tuttavia, il grafico a 4 ore mostra la possibilità che una divergenza ribassista emerga nei grafici. Il prezzo di Bitcoin si è spesso spinto verso la barriera di $ 14.000, portando la liquidità al di sopra del massimo.

Questi breakouts non mostrano del tutto forza mentre continuano a essere rifiutati. A questo proposito, il breaker cruciale sarebbe l’area tra $ 13.850-13.975 per qualsiasi continuazione del prezzo. In caso contrario, un potenziale obiettivo di $ 15.000 è sul tavolo.

Tuttavia, se non riesce a rompersi, un test di supporto della gamma a $ 13.000-13.200 sembra inevitabile. Come discusso in precedenza, un’ulteriore correzione non sarebbe malsana per i mercati in quanto ciò potrebbe garantire una crescita molto sana per il ciclo rialzista stesso.

Scenario temporale più elevato per il prezzo di Bitcoin

Grafico a 5 giorni BTC / USD. Fonte: TradingView

Il grafico a 5 giorni mostra uno scenario probabile nel caso di una ripartizione temporale inferiore. Pertanto, se l’area di $ 13.900 continua a resistere, una correzione nell’area di $ 11.500-11.800 non sarebbe una sorpresa.

Una tale correzione garantirebbe un altro flip di supporto / resistenza e un’ulteriore compressione prima che la prossima onda impulsiva possa iniziare.

Una volta che il prezzo del Bitcoin è terminato con l’accumulo e la compressione, un colpo verso nuovi massimi storici potrebbe arrivare più rapidamente del previsto.

Le opinioni e le opinioni qui espresse sono esclusivamente quelle di autore e non riflettono necessariamente le opinioni di Cointelegraph. Ogni mossa di investimento e trading comporta dei rischi. Dovresti condurre le tue ricerche quando prendi una decisione.





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here