Il numero di investitori interessati all’agricoltura di rendimento è cresciuto enormemente negli ultimi 6 mesi, poiché le applicazioni di finanza decentralizzata (DeFi) sono diventate più conosciute e più facili da usare.

Ciò ha portato a un numero incalcolabile di pool di liquidità che offrono rendimenti percentuali annuali (APY) superiori al 1.000% e il valore totale bloccato nei contratti DeFi è salito a miliardi di dollari.

Gli investitori di Bitcoin che volevano una parte dell’azione sono riusciti a partecipare all’agricoltura del rendimento DeFi convertendo i loro BTC in formati tokenizzati come Wrapped BTC (WBTC) e renBTC (RENBTC).

Ciò consente ai possessori di BTC di interagire con tutti i token basati su ERC-20, ma alcuni analisti si chiedono quanto sia decentralizzata la custodia di Bitcoin dietro queste offerte; quindi, ha senso esplorare soluzioni più centralizzate.

Sebbene sia impossibile estrarre direttamente il rendimento su Bitcoin (BTC) depositi presso queste piattaforme DeFi, gli investitori possono ancora beneficiare di servizi centralizzati. Sebbene sia improbabile trovare APY superiori al 12%, ci sono almeno modi più sicuri per guadagnare rendimenti su Bitcoin “non investiti”.

I servizi centralizzati come Bitfinex, Poloniex, BlockFi e Nexo produrranno in genere dal 5% al ​​10% all’anno per i depositi di BTC e stablecoin. Per aumentare il pagamento, è necessario cercare un rischio più elevato, il che non significa necessariamente uno scambio o un intermediario meno conosciuto.

Negoziando le opzioni BTC al Chicago Mercantile Exchange (CME), Deribit o OKEx, un investitore può raggiungere comodamente il 40% o rendimenti superiori.

La strategia delle chiamate coperte ha i suoi rischi

L’acquirente di un’opzione call può acquisire Bitcoin a un prezzo fisso in una data futura prestabilita. Per questo privilegio, questo acquirente paga un anticipo per il venditore dell’opzione call. Sebbene l’acquirente possa in genere utilizzare questo strumento come un’assicurazione, i venditori ottengono principalmente operazioni a reddito fisso.

Ogni contratto ha una data di scadenza e un prezzo di esercizio predeterminati, quindi è possibile calcolare in anticipo potenziali guadagni e perdite. Questa strategia di chiamata coperta consiste nel detenere contemporaneamente BTC e vendere la dimensione equivalente in opzioni di chiamata.

Sarebbe ingiusto definirlo un commercio a reddito fisso, poiché potenziali perdite si profilano ogni volta che si verifica un calo di prezzo più considerevole alla scadenza delle opzioni. Tuttavia, è possibile regolare tale rischio durante l’impostazione del commercio. Vale la pena notare che limitare l’esposizione si tradurrà in rendimenti inferiori.

Ritorni attesi per una chiamata coperta da $ 9,5K di novembre

Ritorni attesi per una chiamata coperta da $ 9,5K di novembre. Fonte: Deribit

Il grafico sopra rappresenta una strategia di covered call per la scadenza di novembre, con un rendimento del 6% in due mesi, equivalente al 41% di APY. Come accennato in precedenza, la covered call potrebbe presentare delle perdite se il prezzo di BTC alla scadenza è inferiore al livello di soglia della strategia.

Sebbene il rendimento del 6% ottenuto vendendo 0,5 BTC a $ 9K e 0,5 BTC $ 10K opzioni, la strategia richiede che BTC si mantenga al di sopra di $ 10K alla scadenza del 27 novembre per ottenere il suo pieno rendimento. Qualsiasi livello inferiore a $ 8.960 comporterà una perdita, ma questo è del 16,6% al di sotto dell’attuale prezzo di $ 10.750 Bitcoin.

Vendendo queste opzioni call, gli investitori guadagneranno 0,1665 BTC ($ 1.957 al prezzo corrente); Pertanto, l’investitore con covered call dovrebbe acquisire i restanti 0,8335 BTC ($ 9,793) tramite i normali mercati spot dei futures. Tuttavia, se l’acquirente non è disposto ad assumersi questo rischio, è possibile ridurre la soglia di perdita.

Vale la pena notare che la maggior parte degli scambi di derivati ​​consente scambi di opzioni a partire da BTC 0.10, con CME che è l’unica eccezione.

Ritorni attesi per una chiamata coperta da $ 8,5K di novembre

Ritorni attesi per una chiamata coperta da $ 8,5K di novembre. Fonte: Deribit

Un rendimento APY del 25% può essere ottenuto vendendo 0,5 BTC $ 8K e 0,5 BTC $ 9K opzioni call di novembre. Riducendo i rendimenti attesi, alla scadenza del 27 novembre si affronteranno solo risultati negativi inferiori a $ 8.370, il 22% al di sotto dell’attuale prezzo spot.

Prendi nota di come l’utile netto di $ 313 si stabilizza sopra i risultati di $ 9K. Per raggiungere questo equilibrio, è necessario acquistare $ 8.187 in BTC, tramite futures o mercati spot regolari. Il premio per le opzioni call aumenterà i restanti 0,303 BTC ($ 3,257), ma solo il venditore di opzioni viene pagato in anticipo.

La volatilità implicita guida i rendimenti delle call coperti

La volatilità implicita è il principale indicatore di rischio dei mercati delle opzioni e aumenta quando i trader percepiscono un rischio maggiore di movimenti improvvisi dei prezzi. Questo indicatore aumenterà indipendentemente dall’ottimismo degli investitori, poiché la volatilità dipende esclusivamente dalle variazioni di prezzo assolute.

Una perdita giornaliera costante del 4% in poche settimane si traduce in una volatilità estremamente bassa, che equivale a un guadagno giornaliero fisso del 4%. La volatilità aumenterà nei periodi di estrema incertezza; pertanto, i venditori di opzioni richiederanno un premio maggiore.

Le opzioni di 3 mesi di Bitcoin implicavano volatilità

Le opzioni di 3 mesi di Bitcoin implicavano volatilità. Fonte: Skew

Come mostrano i dati Skew, le opzioni BTC a 3 mesi implicano la volatilità attualmente pari al 59% su base annua. Nonostante sia relativamente bassa, la cifra è ancora sufficiente per fornire un APY del 41% utilizzando strategie di chiamata coperta.

Gli investitori possono trarre vantaggio da una lettura più elevata, ma aumenta anche il rischio di subire perdite utilizzando le chiamate coperte. Ciò riflette la paura dei trader di oscillazioni di prezzo inaspettate; pertanto, una maggiore volatilità implicita indica maggiori probabilità di un prezzo di scadenza inferiore alla soglia di profitto delle strategie di opzioni.

Tutti gli investimenti comportano un certo grado di rischio

Tutte le strategie di rendimento passivo hanno rischi incorporati. Sebbene sia possibile utilizzare uno stop loss sulle chiamate coperte, va notato che i mercati delle opzioni possono essere ragionevolmente illiquidi durante le intense oscillazioni di prezzo del BTC. Ciò significa che è importante qui non chiudere mai future o posizioni spot indipendentemente dalle opzioni.

La DeFi potrebbe avere il suo fascino, e anche se si è disposti ad accettare i rischi associati a BTC avvolto, ci sono incognite da contratti intelligenti difettosi, potenziali violazioni del protocollo DeFi, intasamenti nella rete Ethereum durante i picchi di traffico e le tariffe aumentate che possono ridurre i profitti e amplificare le perdite. Al di fuori dei singoli pool e delle app DeFi, c’è anche spazio per la manipolazione dell’oracolo dei prezzi che può causare liquidazioni a cascata.

Il vantaggio principale della covered call è che consente agli investitori di impostare la propria propensione al rischio e avere un quadro più chiaro dei loro potenziali profitti.

Optando per soluzioni centralizzate, gli investitori possono evitare le tariffe elevate del gas e il rischio di essere fronteggiati da agricoltori DeFi più ricchi o più esperti.

Le opinioni e le opinioni qui espresse sono esclusivamente quelle di autore e non riflettono necessariamente le opinioni di Cointelegraph. Ogni mossa di investimento e trading comporta dei rischi. Dovresti condurre le tue ricerche quando prendi una decisione.





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here