Unstoppable Domains ha introdotto una nuova funzionalità: email inarrestabile. Ora chiunque possieda un dominio con estensione .crypto può inviare e-mail firmate da Ethereum (ETH) chiave privata che lo controlla. Ciò ricorda il modo in cui i vecchi cypherpunk erano soliti firmare le loro e-mail con chiavi PGP. Negli anni ’90, uno dei primi Bitcoin (BTC) adottante Hal Finney ha contribuito a sviluppare Pretty Good Privacy o PGP, che consentiva agli utenti di crittografare vari mezzi digitali, comprese le e-mail.

Il co-fondatore di Unstoppable Domains Bradley Kam ha detto a Cointelegraph che il servizio di posta elettronica non è decentralizzato ed è fornito tramite ETHMail Webmail. Per ora, il servizio è disponibile gratuitamente e non è nemmeno necessario possedere un dominio .crypto per inviare un’e-mail. Tuttavia, il vantaggio aggiuntivo per gli utenti di Unstoppable Domain è che poiché l’email è firmata con una chiave privata, garantisce che l’email provenga dal proprietario del dominio specificato:

“Puoi firmare un messaggio con la chiave privata che controlla il nome di dominio per accedere al tuo account. Quindi, in pratica, sai che la persona che ti invia l’email è il dominio “.

Kam ha affermato che questa funzionalità è solo un altro passo verso una maggiore decentralizzazione del web. In precedenza il la società ha rilasciato una chat decentralizzata denominata dChat:

“Ne eravamo entusiasti. E penso che in generale, penso che la messaggistica sia davvero un grande pezzo del web decentralizzato. E così, hai visto un protocollo di chat peer-to-peer decentralizzato che abbiamo costruito un paio di mesi fa. Penso che questo sia solo un altro strumento in quella sfera. “

Ci sono oltre 100 milioni di indirizzi Ethereum e altri indirizzi vengono aggiunti ogni giorno. Tuttavia, se lo spam (dalle e-mail basate su Ethereum) diventa un problema, c’è un rimedio che deriva da un altro pioniere delle criptovalute, Adam Back. Il suo Hashcash è stato progettato proprio per questo scopo: prevenire lo spam. Un mittente di posta elettronica doveva fornire una prova di lavoro per le e-mail in uscita. Lo stesso concetto è stato successivamente adottato da Bitcoin, Ethereum e altre valute basate su blockchain.





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here