Bitcoin (BTC) aumento dei prezzi ha portato tutti i tipi di commenti fuori dal legno. Sebbene molti portare una tinta rialzista, alcune persone dubitano ancora che la crittografia sia una nuova classe di valore. David Rosenberg, capo economista e stratega, nonché presidente della società Rosenberg Research & Associates, ha recentemente descritto l’offerta di oro come più prevedibile di quella di Bitcoin.

“Tutti sembrano credere che arriveremo a quel limite di 21 milioni sul vincolo di offerta, ma non c’è davvero nulla nel protocollo che suggerisca che l’offerta di Bitcoin non possa aumentare una volta raggiunto quel limite”, Rosenberg disse in un’intervista a Bloomberg giovedì.

L’offerta di 21 milioni di Bitcoin è una delle più grandi punti vendita come riserva di valore. L’asset ha anche un flusso consistente di BTC che entrano in circolazione che continuano fino a quando l’offerta non raggiunge i 21 milioni. Il creatore pseudonimo di Bitcoin, Satoshi Nakamoto, ha scritto questi parametri nel codice di Bitcoin.

L’oro, d’altra parte, dipende da una serie di fattori. La sua offerta finale rimane piuttosto incerta, soprattutto considerando i progressi tecnologici che potrebbero portare a estrazioni d’oro più economiche o ulteriori scoperte.

“L’unica cosa che sappiamo dell’oro è che conosciamo con certezza la curva di offerta dell’oro”, ha affermato Rosenberg. “Non conosciamo la futura curva di offerta di Bitcoin”, ha aggiunto. “La gente pensa di sapere, ma in realtà non lo sa.”

L’economista ha anche definito BTC “una bolla enorme”, dicendo che la gente non capisce l’offerta dell’asset o il suo creatore. “È il classico seguire la mandria, commercio estremamente affollato”, ha affermato.

Nel frattempo, altri giganti finanziari tradizionali sembrano avere una migliore comprensione dell’asset e del suo effetto di scarsità, accumulare somme di Bitcoin come parte di una tendenza all’acquisto istituzionale.