Il progetto blockchain pubblico cinese Nervos ha annunciato il lancio di un ponte cross-chain tra esso ed Ethereum.

Il lancio del Force Bridge di Nervos è stato rivelato il 17 dicembre, con il bridge che vanta il supporto nativo per i token ERC-20 e trasferimenti senza attrito tra Ethereum e la catena CKB di Nervos.

Il team afferma che il suo bridge è stato ispirato dallo strumento “Force Staff” del popolare gioco Dota 2, che consente agli utenti di forzare i movimenti degli oggetti nel suo mondo virtuale.

Nervos afferma che la sua architettura senza fiducia semplifica i passaggi necessari per eseguire trasferimenti cross-chain, descrivendo altri ponti che richiedono l’implementazione di “una nuova risorsa sulla catena di destinazione, registrando l’indirizzo su Ethereum e specificando la relazione tra il trasferimento di risorse” per ottenere inter -Catena funzionalità.

Al contrario, gli sviluppatori non devono effettuare alcuna integrazione per accedere a Force Bridge, poiché il bridge di Nervos richiede agli utenti solo di distribuire l’ERC-20 per avviare i trasferimenti di risorse, con il supporto nativo di CKB per i contratti intelligenti ERC-20 che non richiedono ulteriori passaggi per il contratto esecuzione. Il co-fondatore di Nervos, Kevin Wang, ha dichiarato:

“L’interoperabilità è stata e continua ad essere l’obiettivo principale del team di Nervos mentre sviluppiamo la nostra infrastruttura per supportare le applicazioni DeFi di prossima generazione”.

Gli utenti di Ethereum possono accedere a Force Bridge direttamente dal proprio portafoglio. Il team spera che gli sviluppatori di Ethereum guarderanno alla rete Nervos per espandere il loro ecosistema DApp e la base di utenti.

Il crescente successo di Ethereum durante il boom DeFi del terzo trimestre e il lancio a dicembre della catena di beacon Eth2 ha ispirato molti importanti progetti blockchain a svelare ponti tra le proprie reti ed Ethereum.

Il 24 novembre, Ava Labs svelato il suo ponte Avalanche-Ethereum, sviluppato da ChainSafe come parte del suo programma di sovvenzioni Avalanche-X. Ad agosto, PureStake ricevuto una sovvenzione della Web3 Foundation per sviluppare funzionalità cross-chain tra Ethereum e contratti intelligenti basati su Substrate parachain Moonbeam.

Molti progetti stanno cercando di stabilire un’architettura cross-chain anche oltre Ethereum, Chorus One si assicura una sovvenzione per costruire un file ponte tra Celo e Cosmos a novembre.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here