Emin Gun Sirer, fondatore e CEO del protocollo blockchain, Avalanche, ha preso Twitter per spiegare perché ritiene che molti progetti blockchain continuino ad applicare strategie dubbie nel settore.

Sirer ritiene che alcuni progetti si basino su “molto clamore, molte affermazioni dal suono tecnico”, partnership con aziende “troppo imbarazzate per dire di essere state ingannate” e anche senza un vero e proprio sistema innovativo funzionante.

Nel complesso, lui dice che tutto è solo “fumo e specchi attorno alla vecchia tecnologia” all’interno della maggior parte delle operazioni dei progetti blockchain.

Sirer rilasciato tali opinioni sulla scia di un rapporto pubblicato da una società di ricerca finanziaria forense Hindenburg Research, che compilato brandelli di prove su presunte tattiche aziendali dubbie impiegate dalla startup statunitense guidata da Trevor Milton, Nikola, accusandoli di gestire l’attività come un “intricato schema di frode”. “

Il CEO di Avalanche ha anche aggiunto:

“Nel frattempo, abbiamo visto progetti crittografici che hanno appena rinominato i vecchi protocolli del 1999 come se avessero una nuova invenzione. Abbiamo visto coordinatori centralizzati, equivalenti a un filo nascosto. Soprattutto, stiamo cominciando a vedere sistemi che non tollerano nemmeno i difetti bizantini! “

Come Nikola ha fatto con Tesla, dice Sirer, tutti i progetti crittografici a cui ha fatto riferimento nel suo commento fanno “affermazioni forti” e usano lo “stesso linguaggio esatto” dei progetti veramente innovativi rispecchiando tutte le loro mosse.

Recentemente, il progetto Avalanche completato una vendita di token pubblica da $ 42 milioni dopo aver raccolto $ 12 milioni in una vendita privata a giugno. AVAX, il suo token di utilità nativo, è non ancorato a nessun asset.





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here