Mentre alcuni nella comunità continuare a mettere in discussione il risultato delle elezioni presidenziali statunitensi, i principali media e l’Associated Press hanno definitivamente convocato la corsa per l’ex vicepresidente e attuale presidente eletto Joe Biden.

Ma con l’incertezza fuori mano, i trader e gli analisti stanno ora cercando di determinare cosa significherà un’amministrazione Biden per le criptovalute – e sembrano essere giunti a un ampio consenso sul fatto che un presidente che non dice nulla sulla crittografia è preferibile a un presidente che attivamente lo denigra.

Qiao Wang, responsabile dell’acceleratore di finanza decentralizzata DeFi Alliance, ha applaudito la perdita di Trump, notando che il presidente aveva ha twittato negativamente su Bitcoin e Libra nel passato:

Nel frattempo, l’investitore Mike Novogratz ha concordato sul fatto che un’amministrazione democratica sarebbe buona per le criptovalute, affermando che un programma di stimolo in corso rafforzerebbe la narrativa anti-inflazionistica di Bitcoin:

A livello macro, Cointelegraph ha precedentemente riferito che un’amministrazione Biden entrante potrebbe farlo rafforzare i mercati man mano che l’incertezza diminuisce e le speranze di stimoli aggiuntivi sono elevate, ma allo stesso modo questi sforzi potrebbero paralizzare le criptovalute tramite un dollaro più forte.

Ci sono state anche speculazioni diffuse sulle inclinazioni crittografiche degli incaricati chiave nella prossima amministrazione. Il consigliere generale composto Jake Chervinsky ha osservato che chiunque nominerà il presidente eletto Biden per i posti sarà più importante delle opinioni personali del presidente entrante:

A tal fine, Politico ha riferito per la prima volta che l’ex presidente della CFTC e nominato da Obama Gary Gensler, meglio conosciuto per la sua rigorosa applicazione dei regolamenti di Wall Street sulla scia della crisi finanziaria del 2008, avrebbe fatto parte del team di transizione di Biden. Gensler ha parlato positivamente di Bitcoin in passato.

I principali organi di stampa hanno anche riferito due settimane fa che l’economista Lael Brainard, l’ex governatore della Federal Reserve che ha guidato a Sforzo congiunto del MIT per la ricerca sui CBDC, è un capofila per il segretario al Tesoro.

Nonostante tutte le congetture, tuttavia, l’apertura del mercato azionario degli Stati Uniti lunedì prossimo alla fine dipingerà un quadro più chiaro per gli speculatori. Ha detto un popolare trader di Twitter:





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here