Dollaro statunitenseFONDAMENTALE PUNTI SALIENTI:

  • Flussi di fine mese post rischi di ribasso a breve termine per l’USD
  • La soppressione del volume vede l’USD inferiore
  • Tendenza pluriennale di fronte agli Stati Uniti

Flussi di fine mese post rischi di ribasso a breve termine per l’USD

Una settimana in cui la liquidità si è assottigliata ha avuto il dollaro sulle spalle con il biglietto verde ora sotto i 92,00. È probabile che i flussi di fine mese determinino l’azione dei prezzi nell’USD il 30 novembreth come aveva fatto nel back-end della scorsa settimana. Diversi modelli di banche di investimento hanno promosso vendite di USD sopra la media per il ribilanciamento di fine mese, data la sovraperformance delle azioni statunitensi questo mese. Il S&P 500 ha avuto il mese più forte da aprile con guadagni di oltre l’11%.

S&P 500 registra la performance più forte da aprile

Fonte: Refinitv

Il grafico seguente mostra l’azione dei prezzi nel biglietto verde nel periodo precedente la correzione delle 16:00 di Londra ad aprile. A tal fine, i rischi a breve termine nell’USD sono inclinati al ribasso. Tuttavia, vorrei anche essere consapevole che la volatilità tende a salire intorno alla correzione e spesso posso vedere un’inversione nell’azione dei prezzi subito dopo la correzione delle 16:00.

Previsioni per il dollaro USA: l'USD deve far fronte a rischi di ribasso immediati sui flussi di fine mese

Fonte: Refinitiv

Previsioni USD

Previsioni USD

Consigliato da Justin McQueen

Scarica la nostra nuova previsione per il quarto trimestre in USD

La soppressione del volume può vedere l’USD inferiore più a lungo

A parte la fine del mese, la soppressione del volume persiste con il VIX che scende brevemente sotto le 20.00. Questa sarà la chiave per vedere se vediamo una continuazione nella mossa inferiore del biglietto verde. Mentre gli aggiornamenti post-elettorali e post-vaccino hanno visto i vols mantenere una mossa costante al ribasso, sia l’UE che il Regno Unito stanno affrontando eventi di rischio chiave a breve termine con colloqui commerciali che ancora non hanno portato a un accordo commerciale post-Brexit. Oltre a ciò, l’UE deve anche far fronte a un ritardo nell’attuazione del Fondo di ripresa con l’Ungheria e la Polonia che interrompono i progressi. In quanto tale, con i mercati che rimangono fortemente al di sotto dell’USD, la sfida in euro della maniglia a 1,20 potrebbe essere di breve durata.

APPENA rispetto al grafico USD

Previsioni per il dollaro USA: l'USD deve far fronte a rischi di ribasso immediati sui flussi di fine mese

Fonte: Refinitiv

Tendenza pluriennale di fronte agli Stati Uniti

Previsioni per il dollaro USA: l'USD deve far fronte a rischi di ribasso immediati sui flussi di fine mese

Fonte: Refinitiv





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here