PREVISIONE FONDAMENTALE S&P 500: RIALZISTA

  • Il S&P 500 L’indice può resistere a venti contrari a breve termine e puntare a livelli più alti
  • Finora nella stagione degli utili, oltre l’80% dei componenti dell’indice ha superato le stime
  • Le elezioni statunitensi e la ripresa più lenta sono i rischi principali in mezzo a una seconda ondata virale

Prospettive dell’indice S&P 500:

L’indice S&P 500 si è ritirato da un massimo di sei settimane dall’inizio del guadagni stagione, in cui le grandi banche americane hanno ottenuto ottimi risultati nel terzo trimestre. Le banche statunitensi hanno beneficiato di minori accantonamenti per perdite su prestiti e maggiori proventi da negoziazione in un contesto di miglioramento delle condizioni di mercato. Oltre l’80% delle società S&P 500, che finora hanno pubblicato i risultati, ha infranto le previsioni degli analisti. Questo potrebbe creare un tono ottimista per il resto della stagione degli utili.

Questa settimana, circa il 17% delle società S&P 500 mostrerà i risultati del terzo trimestre, tra cui Procter & Gamble, Netflix, Abbott, Coca-Cola, AT&T, American Airlines, Intel e American Express.

Il secondo USA stimolo fiscale anche il pacchetto rimane un obiettivo chiave. Mentre gli investitori fanno il conto alla rovescia per le elezioni presidenziali americane, la probabilità che un programma venga approvato prima del 3rd Novembre sembra essere magro. Questa ipotesi, tuttavia, potrebbe non dissuadere totalmente gli investitori dall’assunzione di rischi poiché recenti sondaggi indicano un forte vantaggio per Joe Biden su Donald Trump, il che potrebbe aprire la strada a un pacchetto di aiuti guidato dai democratici che i mercati sembrano favorire. UN ‘onda Blu’ L’esito delle elezioni potrebbe significare che i democratici responsabili della Casa Bianca, del Senato e della Camera, eliminando gli ostacoli per approvare un sostanziale sostegno fiscale all’economia statunitense.

Indice S&P 500 vs EPS finali a 12 mesi (2015-2020)

Fonte: Bloomberg, DailyFX

Alcuni venti contrari a breve termine includono rischi elettorali e una “ seconda ondata ” di coronavirus in alcune parti del mondo, che potrebbe smorzare un fragile ripresa. I dati sull’occupazione negli Stati Uniti hanno mostrato i primi segni di debolezza con un aumento inaspettato del numero di richieste di sussidio di disoccupazione la scorsa settimana. Le letture dell’IPC e dell’IPP cinesi sono state entrambe inferiori alle aspettative, sottolineando la domanda più debole di produzione industriale dalla seconda economia mondiale.

Introduzione al Forex News Trading

Introduzione al Forex News Trading

Consigliato da Margaret Yang, CFA

Cosa serve per scambiare dati?

PMI manifatturiere di Markit anche ha indicato a misto recupero attraverso il Asia-Pacifico, il UE e il NOI negli ultimi mesi (grafico sotto). Taiwan ha registrato una forte lettura del PMI di 55,2 a settembre, mentre la cifra dell’Indonesia è tornata a 47,2 da 49,7. L’Unione Europea e gli Stati Uniti hanno esteso la loro traiettoria espansiva, con entrambi i PMI manifatturieri che hanno ottenuto un punteggio superiore a 53,0.

PMI manifatturiere in Asia-Pacifico, UE e USA – Ultimi 12 mesi

S & amp; P 500 May Eye livelli più alti su guadagni ottimisti, speranze di stimolo

Fonte: Bloomberg, DailyFX

Tornando ai mercati statunitensi, i recenti il selloff delle azioni sembrava essere un’altra sana correzione in una corsa al rialzo e sembrava esserci una mancanza di prove di rischio sistemico. A medio termine, l’economia statunitense potrebbe cavalcare una lenta ma costante ripresa dalla pandemia Covid-19 con il supporto di aiuti fiscali globali, vaccini e un ambiente monetario accomodante.

L’indice S&P 500 viene scambiato a circa 27,0 volte il rapporto prezzo / utili (P / E), che è al di sopra della sua media quinquennale di 20,3 (grafico sotto). Una mossa di ritorno alla media è possibile senza un significativo calo dei prezzi delle azioni, se gli utili continuano a migliorare insieme a una più ampia ripresa economica. L’impegno della Fed a mantenere invariato il tasso di interesse almeno prima del 2023 con un QE illimitato può aiutare a contenere i rischi di credito potenzialmente emergenti e stimolare il mercato azionario con ampia liquidità.

Indice S&P 500 vs. rapporto prezzo / utili (P / E)

S & amp; P 500 May Eye livelli più alti su guadagni ottimisti, speranze di stimolo

Fonte: Bloomberg, DailyFX

Aumentare la fiducia nel trading

Aumentare la fiducia nel trading

Consigliato da Margaret Yang, CFA

Non disperare, prepara un piano d’azione

— Scritto da Margaret Yang, stratega di DailyFX.com

Per contattare Margaret, usa la sezione Commenti sotto o @margaretyjy su Twitter





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here