AUD / NZD, RBNZ, curva dei rendimenti USA – Punti di discussione

  • Gli investitori negli indici azionari statunitensi continuano a rinunciare alla tecnologia dopo la chiarezza del rischio dopo le elezioni
  • Le loro prospettive sull’economia potrebbero rafforzarsi con l’aumento dei rendimenti del Tesoro a 10 anni
  • AUD / NZD potrebbe rafforzarsi se RBNZ segnala un’ulteriore volontà di passare a tassi negativi

Il Dow Jones L’indice ha chiuso in rialzo dello 0,90% nel corso della giornata, mentre l’indice Russell 200 è balzato oltre il 5%, il suo livello più alto dall’agosto 2018. Nel frattempo, il tech-heavy Nasdaq L’indice 100 ha chiuso in ribasso dell’1,74%, segnando una seconda perdita giornaliera consecutiva. La divergenza nell’azione dei prezzi mostra una classica rotazione degli scambi tra gli investitori. Allo stesso tempo, il rendimento dei titoli del Tesoro a 10 anni si è avvicinato all’1%, poiché i tenori di back-end sulla curva dei rendimenti sono aumentati, segnalando la fiducia nelle prospettive degli investitori.

Russell 2000, Nasdaq 100, rendimento negli Stati Uniti a 10 anni – grafico a 30 minuti

Grafico creato con TradingView

La rotazione lontano dalla tecnologia è in netto contrasto con la storia vista dalla fine di marzo. Probabilmente è dovuto a diversi rischi principali che hanno guidato il sentimento del mercato, come Covid e le elezioni presidenziali statunitensi, guadagnando chiarezza nell’ultima settimana. Detto questo, i mercati sembrano continuare a scontare la crescita, ma il ribilanciamento segnala che i titoli tecnologici ad alta crescita potrebbero perdere il favore.

Sessione di negoziazione in Asia Pacifico di mercoledì

La decisione sui tassi di interesse della Reserve Bank of New Zealand è prevista per incrociare i fili oggi. Secondo il Calendario economico DailyFX, la RBNZ dovrebbe mantenere i tassi stabili allo 0,25%. Certo, gli operatori continueranno a inserire tutti i dettagli che circondano le prospettive, in particolare qualsiasi suggerimento sul percorso della banca centrale verso la riduzione dei tassi di interesse.

Gli swap sugli indici overnight stanno scontando un taglio che porterebbe i tassi negativi l’anno prossimo. E la maggior parte degli economisti si aspetta anche che la banca diventi negativa. Tuttavia, potremmo non ottenere una proiezione dei tassi dalla decisione odierna. A seguito della decisione della RBA della scorsa settimana che ha tagliato i tassi allo 0,10% dallo 0,25%, qualsiasi indicazione che suggerisca che RRBNZ si sta spostando ulteriormente verso tassi negativi potrebbe vedere AUD/NZD rafforzare.

Attualmente, l’AUD / NZD continua a essere scambiato all’interno di un canale al ribasso da quando ha registrato un massimo pluriennale ad agosto. Le tensioni tra Cina e Australia hanno pesato sul dollaro australiano negli ultimi mesi a causa di controversie commerciali. La media mobile a 200 giorni, attualmente a 1,0644, è in gioco. Un breakdown più basso probabilmente vedrebbe un altro test del fondo del canale, e un break più alto mirerebbe a testare il limite superiore.

AUD / NZD – Grafico giornaliero

Grafico dei prezzi AUD / NZD

Grafico creato con TradingView

Scritto da Thomas Westwater, analista di DailyFX.com

Contatta Thomas a @FxWestwater





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here