L’INDICE VIX ‘FEAR-GAUGE’ TENDE AD AUMENTARE LE ELEZIONI PRESIDENZIALI DEGLI STATI UNITI COME LA VOLATILITÀ DEL MERCATO PREVISTA SALITA A FIANCO DELL’INCERTEZZA POLITICA

  • S&P 500derivato Indice VIX storicamente avanza in vista delle elezioni presidenziali statunitensi
  • La volatilità prevista del mercato azionario probabilmente accelera con la crescente incertezza politica
  • Donald Trump e Joe Biden sono in punta di piedi negli ultimi sondaggi elettorali di novembre 2020

L’indice VIX, spesso indicato dai trader come indicatore della paura, riflette le aspettative di volatilità del mercato azionario nei prossimi 30 giorni. La volatilità attesa del mercato è concettualmente legata al livello complessivo di incertezza percepita, che è tipicamente elevato intorno ad altapotenziale rischio di evento di impatto. Uno Un esempio storico di questo è come l’indice VIX tende a salire dirigendosi verso le elezioni presidenziali statunitensi.

Introduzione al Forex News Trading

Consigliato da Rich Dvorak

Introduzione al Forex News Trading

INDICE VIX NORMALIZZATO AL GIORNO DELLE ELEZIONI (GRAFICO 1)

Indice VIX Grafico dei prezzi Volatilità del mercato Elezioni presidenziali statunitensi

In media, l’Indice VIX è scambiato a un livello più alto il giorno delle elezioni negli Stati Uniti rispetto alle letture effettuate nei 60 giorni precedenti la data delle elezioni di novembre. Anche se questo potrebbe non essere sempre il caso e il numero di osservazioni storiche è limitato, la relazione può essere ampiamente spiegata dagli investitori che si proteggono dall’incertezza e dal rischio di ribasso derivanti da potenziali cambiamenti di regime politico. La volatilità attesa del mercato azionario tende a stabilizzarsi ea ritrarsi al ribasso dopo le elezioni, ma è meno probabile che si verifichi se si verifica un cambiamento nel controllo del partito.

Guardando il ciclo elettorale del 2008, ad esempio, l’indice VIX è quasi raddoppiato nei due mesi precedenti la data delle elezioni di novembre. Il “livello della paura” ha continuato a salire dopo le elezioni del 2008, che hanno rivelato un cambiamento nel partito politico che occupa la Casa Bianca da repubblicano a democratico.

Apri un conto demo Forex gratuito con IG e valute commerciali che si muovono con la politica e le elezioni.

Il ciclo elettorale del 2000 fornisce anche un esempio dell’indice VIX che è cresciuto nei giorni precedenti il ​​giorno delle elezioni e avanza ulteriormente in seguito mentre i mercati hanno digerito i cambiamenti politici che hanno accompagnato un cambiamento nella leadership presidenziale da democratico a repubblicano. Detto questo, vale la pena ricordare che le elezioni del 2000 e quelle del 2008 si sono svolte entrambe intorno alle principali crisi finanziarie.

VIX LIVELLO DELL’INDICE NELLE ELEZIONI PRESIDENZIALI USA (GRAFICO 2)

Grafico dei prezzi dell'indice VIX S&P 500 Volatilità implicita nei cicli delle elezioni presidenziali statunitensi

La volatilità sembra destinata ad aumentare nei prossimi giorni e settimane con l’avvicinarsi del giorno delle elezioni del 3 novembre 2020. Ciò considerando il comportamento storico dell’Indice VIX tipicamente osservato durante i cicli elettorali passati, così come l’attuale panorama geopolitico ed economico. L’economia statunitense sta uscendo da una delle più brusche flessioni della storia moderna in risposta al blocco del coronavirus all’inizio di quest’anno, sebbene recente dati economici indica una robusta ripresa dell’attività imprenditoriale e dell’occupazione.

Tratti dei commercianti di successo

Tratti dei commercianti di successo

Consigliato da Rich Dvorak

Tratti dei commercianti di successo

Inoltre, il potenziale di accresciuta volatilità intorno alle elezioni presidenziali del 2020 potrebbe essere esacerbato da misure di allontanamento sociale, che sembra comportare un notevole aumento della quantità di schede elettorali per posta. Il lungo processo di conteggio dei voti per corrispondenza potrebbe far emergere i risultati delle elezioni e rafforzare il senso di incertezza che a sua volta eleva ulteriormente l’indice VIX. Questo è uno scenario particolarmente amplificato considerando che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump e l’ex vicepresidente Joe Biden hanno votato testa a testa nella maggior parte dei sondaggi elettorali del 2020. In definitiva, questa maggiore incertezza e ambiguità sull’effettivo risultato delle elezioni ha il potenziale per esacerbare ulteriormente la volatilità del mercato azionario oltre il 3 novembre.rd.

— Scritto da Rich Dvorak, Analista per DailyFX.com

Connesso con @RichDvorakFX su Twitter per informazioni sul mercato in tempo reale





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here