In un deposito presso la SEC ieri, il gigante degli hedge fund Bitcoin Pantera Capital ha annunciato un’offerta di azioni fino a $ 134 milioni, tra i più grandi sforzi di raccolta fondi di capitale nei sette anni di storia dell’azienda.

Formato nel 2013 come il primo fondo Bitcoin negli Stati Uniti, Pantera inizialmente ha raccolto 13 milioni di dollari relativamente miseri e successivamente 25 milioni di dollari, secondo quanto riportato da Cointelegraph.

Ma nel 2018, il fondo ha indirizzato i suoi sforzi verso un aumento maggiore che avrebbe portato alla formazione di un terzo fondo di investimento, denominato Venture Fund III. Questo nuovo fondo ha attratto $ 164 milioni dal 2018-2020, con la maggior parte degli afflussi di capitale che hanno confermato il terribile anno 2019 delle criptovalute.

Ora, come sembra pronto a criptare entrare in un altro mercato rialzista impetuoso, il deposito SEC indica che Pantera ha grandi progetti in vista.

Sebbene non sia stato detto se questo nuovo aumento si tradurrà in un nuovo fondo o semplicemente amplierà l’ambito di Venture Fund III, gli ultimi investimenti e commenti esecutivi di Pantera potrebbero offrire suggerimenti sulla sua imminente strategia.

In un’intervista con Contelegraph, il CEO di Pantera Dan Morehead ha detto di credere la crescita della finanza decentralizzata ha il potenziale per superare l’ascesa di Bitcoin, e che l’azienda è concentrando le loro nuove scommesse sul verticale finanziario emergente. Inoltre, Pantera sembra avere gli occhi puntati sul mercato in espansione dei derivati ​​delle criptovalute, come mostrato da un recente investimento nella piattaforma di derivati ​​Globe.

Tuttavia, i rialzisti di Bitcoin non dovrebbero disprezzare l’interesse per DeFi e derivati. Morehead ha anche precedentemente fissato un obiettivo di prezzo sbalorditivo per la più grande criptovaluta, come lui una volta ha chiesto un prezzo Bitcoin di $ 350.000.