CoinDCX, uno dei più grandi scambi di criptovaluta in India, sta preparando la sua piattaforma per supportare lo staking di ETH 2.0 in previsione di Lancio di Ethereum 2.0.

Come la prima fase di Ethereum 2.0 previsto per il 1 dicembre, CoinDCX è ora “pronto” per introdurre lo staking di ETH 2.0 per la comunità crittografica globale, hanno annunciato i dirigenti dell’exchange il 10 novembre.

Secondo l’annuncio, la soluzione basata su smart contract di CoinDCX consentirà agli utenti di fare stake ETH con meno di 32 Ether (ETH) – a importo minimo richiesto per partecipare allo staking di ETH 2.0. Neeraj Khandelwal, co-fondatore di CoinDCX, ha dichiarato a Cointelegraph che il contratto consentirà agli utenti di puntare ETH a partire da 0,1 ETH fino a 1.000 ETH in una singola transazione.

Il rappresentante ha sottolineato che la soluzione di CoinDCX consente agli utenti di raggruppare qualsiasi importo in una singola transazione, affermando:

“ETH 2.0 richiede agli utenti di possedere 32 ETH per creare validatori e partecipare allo staking. Ciò impedirebbe agli investitori di piccole dimensioni di partecipare allo staking. Inoltre, se un utente desidera investire più di 32 ETH, è più efficace eseguire più nodi di convalida, aumentando la complessità. “

La nuova opzione di staking arriverà su CoinDCX in due fasi. Come parte della prima fase, gli utenti di CoinDCX saranno in grado di iniziare a picchettare il proprio ETH sulla piattaforma già “la prossima settimana”, secondo Khandelwal. La fase due, che dovrebbe rendere liquidi i fondi puntati per almeno un anno, è prevista per alcune settimane dopo che lo staking di ETH 2.0 sarà attivo, come ha aggiunto Khandelwal.

L’annuncio di CoinDCX del supporto allo staking di ETH2 arriva poco dopo la Fondazione Ethereum ha implementato il contratto di deposito per ETH 2.0 il 4 novembre. Il lancio del contratto ha aperto la strada di Ethereum verso ETH 2.0, consentendo ai potenziali stakers di depositare 32 Ether sul contratto per prepararsi al lancio.

La mossa della borsa per supportare lo staking di ETH 2.0 dovrebbe apparentemente portare un’esposizione significativa che è necessaria raccogliere un totale di 524.288 ETH per il lancio di Ethereum 2.0 Fase 0. Essendo uno dei più grandi scambi di criptovalute in India, CoinDCX si concentra su uno dei mercati crittografici in più rapida crescita al mondo. Come riportato in precedenza, l’India ha assistito a un’enorme crescita nel settore delle criptovalute dalla sua Corte Suprema rimosso un divieto di due anni sulle banche che servono gli scambi di criptovalute nel marzo 2020.

Finora CoinDCX ha già offerto alcuni servizi di staking sulla sua piattaforma. Nell’agosto 2020, CoinDCX ha debuttato con il suo servizio di crypto staking, introducendo staking per altcoin come Harmony (ONE) e QTum (QTUM).



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here