Hiromi Yamaoka, ex capo del dipartimento dei sistemi di pagamento e regolamento presso la Banca del Giappone, ha affermato che il paese avrà probabilmente bisogno di diversi anni prima di poter emettere una valuta digitale della banca centrale.

In un 17 novembre Reuters colloquio, Yamaoka ha spiegato che la BoJ è preoccupata per una CBDC che potrebbe innescare massicci deflussi dai depositi delle banche private.

Yamaoka, che ora presiede un gruppo di banche che stanno cercando di costruire un’infrastruttura di regolamento comune per i pagamenti digitali, ha affermato che “non ha senso emettere un CBDC se non è ampiamente utilizzato”, affermando:

“La domanda fondamentale, e molto complicata, è come garantire la coesistenza di depositi privati ​​e CBDC. Non vuoi che i soldi escano di corsa dai depositi privati. D’altra parte, non ha senso emettere un CBDC se non è ampiamente utilizzato. “

Al fine di mitigare i rischi di deflussi di depositi privati ​​alimentati dalla CBDC, la BoJ potrebbe considerare di porre limiti alle partecipazioni CBDC da parte di una singola entità, ha affermato Yamaoka. Tuttavia, tali limiti potrebbero anche innescare fluttuazioni di conversione da un CBDC ad altre forme di denaro, che alla fine renderebbero i pagamenti e gli insediamenti meno convenienti, ha osservato.

Yamaoka ha anche affermato che la Banca del Giappone e il settore privato stanno lavorando insieme per rendere più convenienti gli insediamenti digitali. Ha sottolineato che il settore privato ha un “ruolo chiave da svolgere” nel rendere interoperabili varie piattaforme di regolamento.

Le osservazioni di Yamaoka giungono poco dopo il La BoJ ha pubblicato un rapporto sui CBDC, annunciando l’intenzione di avviare i primi progetti pilota sullo yen digitale nel 2021. A metà ottobre, Kenji Okamura, vice ministro delle finanze per gli affari internazionali del Giappone, ha detto che il Giappone non è preoccupato sui paesi come la Cina che ottengono un vantaggio per primi nello sviluppo del CBDC. “Non credo che una singola valuta digitale dominerà il mondo”, ha detto Okamura.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here