Punti di discussione sul tasso EUR / USD

EUR / USD sembra aver segnato un altro tentativo fallito di testare il minimo di gennaio (1,2054) mentre riprende dal minimo della sessione (1,2070), ma il tasso di cambio potrebbe subire un pullback maggiore poiché il Relative Strength Index (RSI) segue ancora la tendenza al ribasso effettuata finita da dicembre.

L’EUR / USD rimbalza di nuovo prima del minimo di gennaio, ma la divergenza tra l’RSI persiste

euro/Dollaro statunitense continua a consolidarsi seguendo il Primo incontro della Federal Reserve per il 2021 per mantenere l’intervallo mensilee temi chiave del mercato possono mantenere a galla il tasso di cambio come il Dollaro Americano riflettono ancora ampiamente una relazione inversa con la fiducia degli investitori.

Tuttavia, le nuove stampe di dati provenienti dall’area euro potrebbero trascinare l’EUR / USD poiché si prevede che l’aggiornamento del rapporto sul prodotto interno lordo (PIL) mostrerà che l’economia si contrae dell’1,0% nel quarto trimestre del 2020, e visto se la Banca centrale europea (BCE) prenderà ulteriori misure per sostenere l’unione monetaria poiché il Consiglio direttivo riconosce che “i rischi che circondano le prospettive di crescita dell’area dell’euro rimangono orientati al ribasso ma meno pronunciati.

Sembra che la BCE farà affidamento sui suoi attuali strumenti per raggiungere i suoi obiettivi politici dopo aver annunciato piani da realizzare il programma di acquisto di emergenza pandemico (PEPP) da 1.850 trilioni di euro “almeno fino alla fine di marzo 2022 e, in ogni caso, fino a quando il Consiglio direttivo non giudicherà la fase di crisi del coronavirus, “E la banca centrale potrebbe restare in disparte alla prossima riunione dell’11 marzo come capo economista Philip Lane sottolinea che “oIl nostro toolbox attivo è una combinazione dei nostri tassi a breve termine, acquisti di asset, prestiti mirati e la nostra guida al futuro“Durante una recente intervista con Giornale della Germania meridionale.

I commenti suggeriscono che la BCE manterrà l’attuale corso della politica monetaria, soprattutto perché le autorità fiscali prevedono di implementare il Pacchetto UE di nuova generazione nel 2021, e i temi chiave del mercato potrebbero continuare a influenzare la coppia EUR / USD come presidente Christine Lagarde e Co. sembrano non avere fretta di cambiare marcia.

Immagine di IG Client Sentiment per il tasso EUR / USD

Allo stesso tempo, l’inclinazione del sentiment della vendita al dettaglio sembra destinata a persistere poiché i trader sono stati short netti sull’EUR / USD da novembre, con il Rapporto sul sentimento del cliente IG mostrando 44,74% dei commercianti attualmente rete lunga la coppia come il rapporto tra i trader short e long stand a 1,24 a 1.

Il numero di trader net-long è superiore del 36,05% rispetto a ieri e del 5,25% rispetto alla scorsa settimana, mentre il numero di trader net-short è inferiore del 3,20% rispetto a ieri e del 12,80% rispetto alla scorsa settimana. Il calo della posizione netta lunga arriva quando la coppia EUR / USD sembra aver segnato un altro tentativo fallito di testare il minimo di gennaio (1,2054), mentre il calo dell’interesse netto allo scoperto ha contribuito ad alleviare il comportamento di affollamento in quanto il 41,60% dei trader era lungo la coppia durante la settimana precedente.

Detto questo, il calo dal massimo di gennaio (1,2350) potrebbe rivelarsi essere una correzione nella tendenza più ampia piuttosto che un cambiamento nel comportamento EUR / USD poiché i temi chiave del mercato rimangono in vigore, ma il tasso di cambio rimane suscettibile di un più grande ritirarsi fintanto che il Relative Strength Index (RSI) segue la tendenza al ribasso stabilita a dicembre.

Come utilizzare il sentiment dei clienti IG nel tuo trading

Come utilizzare il sentiment dei clienti IG nel tuo trading

Consigliato da David Song

Ulteriori informazioni sul rapporto sul sentiment del cliente IG

Grafico giornaliero del tasso EUR / USD

Immagine del grafico giornaliero del tasso EUR / USD

Fonte: Vista commerciale

  • Tieni a mente, tlui EUR / USDcorrezione dal settembre alto (1.2011) dimostrato di essere un esaurimento nell’azione rialzista dei prezzi piuttosto che un cambiamento di tendenza seguendo la serie di tentativi di chiusura falliti al di sotto della regione da 1,1600 (espansione del 61,8%) a 1,1640 (espansione del 23,6%), con il Indice di forza relativa (RSI) evidenziando una dinamica simile in quanto è uscito dalla tendenza al ribasso riportata dalla fine di luglio per riprendersi dai valori più bassi da marzo.
  • La rottura / chiusura sopra Regio da 1,1960 (ritracciamento 38,2%) a 1,1970 (espansione 23,6%)n ha spinto la coppia EUR / USD a nuovi massimi annuali per tutto dicembre, con il tasso di cambio che ha superato il massimo del 2020 (1,2310) durante la prima settimana di gennaio.
  • Tuttavia, la coppia EUR / USD ha interrotto l’intervallo di apertura mensile in seguito al tentativo fallito di testare il Massimo aprile 2018 (1,2414), con il tasso di cambio ancora suscettibile di un pullback maggiore come l’RSI continua a seguire la tendenza al ribasso stabilita a dicembre.
  • La mancata tenuta al di sopra del Fibonacci si sovrappone da circa 1,2140 (ritracciamento del 50%) a 1,2370 (espansione del 61,8%) ha spinto nuovamente la coppia EUR / USD sotto la SMA a 50 giorni (1,2130), ma necessita di una chiusura al di sotto della Regione 1,2080 (ritracciamento 78,6%) insieme a una pausa del Minimo di gennaio (1.2054) per portare l’area 1.2010 (espansione del 100%) sul radar.
  • La prossima regione di interesse è compresa tra 1,1960 (espansione del 61,8%) e 1,1970 (espansione del 23,6%), seguita dall’area 1,1920 (espansione del 78,6%).

Tratti dei commercianti di successo

Tratti dei commercianti di successo

Consigliato da David Song

Tratti dei commercianti di successo

— Scritto da David Song, Currency Strategist

Seguimi su Twitter su @DavidJSong





Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here