Bitcoin (BTC) recenti correzioni volatili dei prezzi potrebbero evocare immagini di l’incidente del 2017 nella tua mente, o forse anche il incidente causato da COVID-19 nel marzo di quest’anno. Ma il fatto che Bitcoin ha raggiunto $ 20.000 per la prima volta nella storia non è un motivo per suonare l’allarme.

Nonostante il fatto che il prezzo della criptovaluta più preziosa al mondo sia aumentato di oltre il 225% quest’anno, l’attuale corsa al rialzo che stiamo attraversando è diversa dalla mania di Bitcoin che abbiamo visto nel 2017. Lungi da esso. Ci sono quattro ragioni principali per questo:

  • L’investimento istituzionale nello spazio è ai massimi storici.
  • Questa volta c’è poca o nessuna attenzione dei media mainstream a catapultare il prezzo.
  • Le banche centrali e i governi stanno iniziando a vedere la scritta sul muro.
  • Gli investitori al dettaglio nei mercati emergenti stanno investendo in quella che sperano sia una rivoluzione.

Questi quattro motivi non sono rilevanti solo ora; continueranno tutti a svolgere un ruolo nella crescita futura di Bitcoin. Considera questa la tua notizia. Bitcoin non vive più in una bolla e presto il mondo finanziario tradizionale sarà l’unica cosa che scoppierà.

Relazionato: Il tempo è il nostro migliore amico: la traiettoria di 12 mesi di Bitcoin fino a $ 100K

Gli investimenti istituzionali in Bitcoin salgono alle stelle nel 2020

Bitcoin non è più solo per i giovani millennial esperti di tecnologia. I governi, le banche centrali e le grandi società non possono più ignorarne il valore. Questo è esattamente il motivo per cui alcuni importanti investimenti dei principali sostenitori di Bitcoin hanno conquistato i titoli dei giornali nel 2020.

Relazionato: Crypto potrebbe salvare i millennial dall’economia che li ha delusi

Una società di consulenza aziendale quotata in borsa chiamata MicroStrategy ora possiede 38.250 Bitcoin, attualmente vale poco meno di $ 640 milioni. Il BTC era originariamente acquistato per circa $ 250 milioni all’inizio di quest’anno. Grazie all’enorme portata dell’acquisto e alla sua redditività fino ad ora, il CEO dell’azienda Michael Saylor è diventato piuttosto l’evangelista di Bitcoin. A parte i principali trust di investimento, nessuna azienda possiede più Bitcoin di MicroStrategy.

Relazionato: I tesori aziendali di Bitcoin sono qui, il che può significare solo cose buone

Saylor e la sua azienda sono raggiunti dal CEO di Square Jack Dorsey nel loro entusiasmo per Bitcoin. Dorsey acquistato circa $ 50 milioni valore della criptovaluta per la sua azienda. Ciò che è più importante di quell’investimento di $ 50 milioni, tuttavia, è che le stime suggeriscono che sia Square che il concorrente di pagamenti PayPal stanno assorbendo oltre il 70% del Bitcoin appena estratto che entra in circolazione. Square consente ai clienti di utilizzare la criptovaluta come pagamento; PayPal consente a clienti e commercianti acquista Bitcoin direttamente dai loro conti PayPal. Entrambi i gateway stanno attualmente creando una fortuna inaspettata per la capitalizzazione di mercato di Bitcoin.

Relazionato: L’integrazione crittografica di PayPal porterà la crittografia alle masse? Gli esperti rispondono

Gli investitori al dettaglio non stanno più seguendo solo una tendenza dei media mainstream

Nel 2017 sarebbe stato difficile per te non sentire parlare di Bitcoin. Se un amico o un familiare ne ha parlato a Natale, o ne hai sentito parlare nei notiziari o negli spot televisivi, il fatto è che quasi tutti i principali mezzi di comunicazione coprivano il boom dei prezzi in quel momento.

Avanti veloce fino ai giorni nostri e puoi dare un’occhiata a Google Trends per vedere che cerca la parola Bitcoin sono stati di tendenza ad un livello elevato recentemente, ma a parte la programmazione televisiva specifica per gli investimenti, non si sente parlare di Bitcoin nei media mainstream quasi altrettanto, con alcune eccezioni ovviamente.

Ciò significa che abbiamo raggiunto una nuova pietra miliare per l’adozione. Sempre più persone conoscono le criptovalute come mai prima d’ora e ora seguono la classe di asset più da vicino.

Relazionato: Bitcoin è la migliore risorsa di riserva del tesoro che l’umanità abbia mai avuto

Le banche centrali e i governi non hanno altra scelta che unirsi al partito

Russia, Cina, Canada, Unione europea e molti altri paesi stanno già lavorando alle proprie valute digitali della banca centrale o pubblicano libri bianchi che descrivono le loro intenzioni in tal senso. Allontanarsi dalla carta moneta e dalle carte di credito in plastica è il passo successivo naturale per il mondo poiché le tecnologie di pagamento continuano a progredire. Ma come sanno gli appassionati di criptovaluta, una valuta digitale costruita su una blockchain di proprietà di una banca centrale o di un governo non è la stessa di quella costruita su una tecnologia decentralizzata.

Relazionato: Le valute digitali della banca centrale sono morte nell’acqua

Questo è ovviamente un segno che i poteri del vecchio mondo finanziario stanno vedendo la scritta sul muro. Stanno facendo tutto il possibile per proteggere un sistema che favorisce chi ha il controllo. Ma i CBDC e le normative governative più rigorose continueranno a offuscare i confini tra le valute digitali sostenute dal governo e il Bitcoin. È solo questione di tempo prima che la società scelga la seconda piuttosto che la prima.

Gli investitori al dettaglio nei mercati emergenti contano su una rivoluzione di Bitcoin

Non solo Google cerca la parola Bitcoin ai massimi storici, ma i due paesi con il più alto aumento del volume di ricerca al momento lo sono Nigeria e Sud Africa, entrambi paesi in via di sviluppo con sfide uniche. Si scopre che il volume di ricerca non è solo un segno di nuovi investitori crittografici che fanno ricerca; sta portando a grandi quantità di capitale che fluiscono nello spazio.

Marcus Swanepoel, CEO di Luno, uno scambio di criptovalute al servizio dei mercati emergenti, di recente twittato che i volumi di acquisto sulla borsa della società sono triplicati tra gli investitori al dettaglio in Nigeria, Sud Africa, Malesia e Indonesia.

Relazionato: Le tecnologie emergenti possono cambiare il panorama finanziario africano

Mentre gli investimenti istituzionali sono sicuramente una forza trainante, spingendo più in alto il valore di Bitcoin, le persone in tutto il mondo, che non possono più fidarsi delle economie da cui dipendevano, stanno mettendo il loro capitale al lavoro e scommettono su una rivoluzione Bitcoin che cambierà il loro futuro in meglio.

Il futuro è luminoso per Bitcoin

Non sbagliarti. Ci sono sicuramente molte sfide ancora da affrontare per Bitcoin e altre criptovalute. Proprio questo mese, Coinbase ha annunciato la sospensione del trading a margine a causa del cambiamento delle normative governative. La notizia ricorda che i governi continueranno a cercare di regolare tutto e che i detrattori continueranno a denunciare il valore fondamentale di Bitcoin.

Tuttavia, il futuro per Bitcoin e tutte le altre criptovalute è luminoso. Cameron e Tyler Winklevoss pensano che Bitcoin lo sarà vale più di $ 500.000 per moneta entro i prossimi 10 anni. Un consulente presso Citibank vede un Bitcoin da $ 300.000 molto prima di quello.

Quei numeri potrebbero sembrare troppo ottimisti, ma ricorda, non è passato molto tempo da quando un Bitcoin da $ 25.000 sembrava impossibile, e ora ci siamo quasi. Tranne che da qui in poi, il percorso verso l’adozione di massa non riguarda più l’educazione di nuovi investitori, si tratta di convincere le persone, le società e, alla fine, i governi a mettere finalmente il loro capitale dove si trova la loro cripto … e lo faranno tutti prima di te pensare.

Questo articolo non contiene consigli o raccomandazioni di investimento. Ogni mossa di investimento e trading comporta dei rischi e i lettori dovrebbero condurre le proprie ricerche quando prendono una decisione.

Le opinioni, i pensieri e le opinioni qui espresse sono esclusivamente dell’autore e non riflettono o rappresentano necessariamente le opinioni e le opinioni di Cointelegraph.

Mark Binns è il CEO di BIGG Digital Assets Inc. Crede che il futuro della crittografia sia un ambiente sicuro, conforme e regolamentato. Si è imbattuto per la prima volta in criptovalute nel 2013 e ne è rimasto subito conquistato. In qualità di CEO di BIGG Digital Assets, Mark sovrintende al Blockchain Intelligence Group, il creatore di Qlue, BitRank e Netcoins.