Center Consortium, la società dietro USD Coin, ha assunto l’ex dirigente di State Street e JPMorgan David Puth come nuovo amministratore delegato, o CEO.

Il centro ha creato il file annuncio all’inizio di martedì in un post di Medium che elogiava Puth per le sue credenziali di leadership. La nuova assunzione aiuterà il Centro ad espandere le sue partnership globali nel settore fintech, criptovaluta e dei servizi finanziari tradizionali.

Puth ha affermato di essere entusiasta di entrare a far parte del Centro “in questo momento critico del settore”, aggiungendo:

“La crescita di USDC nel corso del 2020 è indicativa di quello che mi aspetto sarà il percorso per le attività commerciali del Centro e quello delle future stablecoin supportate dal Centro”.

Prima di entrare a far parte del Center, Puth ha ricoperto diversi ruoli dirigenziali presso R3, CLS Group, State Street e JPMorgan.

Puth lo è uno dei tanti I veterani di Wall Street si riversano nella gestione delle risorse digitali mentre l’adozione della blockchain continua a diffondersi oltre la fase di primo utilizzo. Una tendenza simile si sta verificando dal lato degli investitori, con importanti istituzioni che esprimono interesse per Bitcoin e altre risorse digitali.

La moneta USD del Centro è stata sviluppata da Circle e Coinbase per aiutare nell’adozione delle criptovalute. Con una capitalizzazione di mercato di poco meno di 3 miliardi di dollari, USDC è la seconda più grande stablecoin dietro Tether.

È probabile che le stablecoin svolgano una funzione in continua crescita poiché blockchain e finanza tradizionale continuano a fondersi. Il Centro afferma di mantenere “le riserve complete della valuta fiat equivalente” che viene utilizzata per sostenere la stablecoin USDC.

Al momento della stampa, la capitalizzazione di mercato totale di tutte le stablecoin era di poco inferiore a $ 25,3 miliardi.

Al di là delle stablecoin, il Centro afferma che le risorse digitali e le blockchain “stanno annunciando la trasformazione più significativa del sistema monetario internazionale dalla formazione del sistema di Bretton Woods più di 75 anni fa”.