Il prezzo di un Bitcoin effettivo sul mercato delle criptovalute aperto, noto come spot BTC, oscilla in base a un numero infinito di fattori, come il volume degli scambi, l’utilizzo e l’adozione. Tuttavia, altri catalizzatori influenzano l’attività in modo indiretto. I prodotti per il trading di futures su Bitcoin regolati in contanti dal Chicago Mercantile Exchange rappresentano un elemento indiretto altamente referenziato che contribuisce al (BTC) direzione del prezzo.

“I prodotti derivati ​​di Bitcoin offerti da CME sono semplicemente un veicolo per gli investitori accreditati per collocare operazioni sofisticate e contro il rischio che altrimenti sarebbero inaccessibili”, ha detto a Cointelegraph Shawn Dexter, analista finanziario decentralizzato presso Quantum Economics – una società di analisi di mercato l’8 ottobre “Questo porta a un impatto sul prezzo sia a breve che a lungo termine.”

Il trading di futures su Bitcoin CME nel modo più semplice

Al culmine della più grande corsa al rialzo di Bitcoin fino ad oggi, è stato lanciato il CME trading di futures su Bitcoin regolato in contanti, il 17 dicembre 2017. I futures regolati in contanti, tuttavia, non comportano alcun BTC spot effettivo. Permettono semplicemente ai trader di scommettere sul prezzo futuro del Bitcoin senza utilizzare l’asset sottostante.

Ad esempio, supponiamo che il prezzo spot di Bitcoin si trovi a $ 10.000 per BTC all’inizio di un mese e termini quel mese a $ 11.000. Acquistare un contratto futures CME Bitcoin (equivalente al prezzo di cinque Bitcoin) quando il prezzo di BTC è di $ 10.000 e mantenerlo fino alla scadenza alla fine del mese significa che il trader riceverà $ 55.000 in contanti alla fine del mese, non Bitcoin effettivo.

Poiché le negoziazioni non comportano vendite o acquisti effettivi di Bitcoin, logicamente questi prodotti futures potrebbero non sembrare che dovrebbero influire sul prezzo spot di Bitcoin. In realtà, tuttavia, questi futures pesano sul prezzo di Bitcoin, secondo Dexter:

“A breve termine, qualsiasi impatto sui prezzi causato da un forte acquisto nel mercato dei futures sarà rapidamente arbitrato nel mercato spot, facendo convergere i prezzi. Ma ciò potrebbe benissimo accadere se l’acquisto pesante dovesse avvenire prima nel mercato spot “.

A volte, Bitcoin viene scambiato a prezzi variabili su borse diverse in base a eventi, domanda del libro degli ordini e altri fattori. Se esiste una discrepanza di prezzo abbastanza ampia, un trader potrebbe acquistare BTC a un prezzo inferiore su una borsa e venderla a un prezzo più alto su una borsa diversa. Questa attività è chiamata arbitraggio.

Il prezzo di Bitcoin sui futures CME probabilmente aumenterebbe notevolmente se qualcuno acquistasse un gran numero di contratti futures su Bitcoin su CME. Ciò non sposta direttamente il prezzo spot di Bitcoin, anche se i trader desiderosi andrebbero quindi a comprare o vendere bitcoin a un prezzo più conveniente come opportunità di arbitraggio, aumentando il prezzo spot in tandem, secondo Dexter. Questo concetto funziona per una serie di scenari tra CME e spot BTC.

Su un orizzonte temporale più ampio, i prodotti di trading di futures su Bitcoin del CME influenzano il prezzo spot di Bitcoin in modo più significativo, ha spiegato Dexter, aggiungendo: “I prodotti CME consentono una maggiore stabilità dei prezzi e una riduzione del rischio. Questo è rialzista per Bitcoin poiché consente agli investitori più grandi di essere coinvolti nel mercato con meno esitazione. Aumentando così la liquidità e la stabilità. ” In sostanza, i futures BTC di CME aggiungono denaro al mercato da grandi trader tradizionali e altri partecipanti, consentendo loro anche di coprire le loro operazioni.

Una spiegazione da un regolatore

Secondo Heath Tarbert, presidente della Commodity Futures Trading Commission degli Stati Uniti, i mercati dei derivati ​​per le materie prime possono influenzare i rispettivi mercati spot sottostanti. I derivati ​​includono prodotti di trading a termine. “A volte, il prezzo del bestiame è effettivamente fissato nei mercati dei derivati”, Tarbert detto l’intervistatore Anthony Pompliano il 7 ottobre come parte di un segmento durante il LA Blockchain Summit. Il bestiame e il Bitcoin sono entrambi considerati materie prime. Tarbert ha aggiunto: “La gente dice: ‘Bene, il contratto futures sul bestiame dice che dovrebbe essere x importo pro capite, e, quindi, questo è quello che dovrebbe essere il prezzo nel mercato reale.'”

Alcuni futures su materie prime sono regolati fisicamente, tuttavia, comportano il trasferimento dell’asset sottostante dopo la scadenza, differendo quindi dai prodotti di trading di futures Bitcoin di CME. Compreso simile risultati, società di investimento Wilshire Phoenix ha pubblicato un lungo rapporto sull’argomento futures CME BTC il 14 ottobre 2020, citando la conclusione: “I futures CME Bitcoin contribuiscono maggiormente alla scoperta dei prezzi rispetto ai relativi mercati spot”.

E le lacune CME?

Lo spazio crittografico attribuisce un peso significativo alle lacune ECM. Si verifica un divario sul grafico dei futures Bitcoin CME quando il prezzo spot di Bitcoin si muove mentre i mercati dei futures Bitcoin CME sono chiusi per il fine settimana o le vacanze. Se i futures Bitcoin di CME si aprono per il trading dopo un grande movimento da Bitcoin, viene lasciato un divario sul grafico tra il prezzo di listino quando il CME ha chiuso e il prezzo di BTC quando si apre.

Lo spazio crittografico spesso si aspetta Il prezzo di Bitcoin torna a tali livelli, “colmando” eventuali lacune del grafico. “Il prezzo non deve essere scambiato in entrambe le direzioni attraverso una lacuna per essere considerato riempito”, ha spiegato Dexter. “Un gap è considerato riempito fintanto che soddisfa il prezzo precedentemente negoziato prima del gap.”

Il trading riguarda principalmente le probabilità. La probabilità favorisce il riempimento delle lacune, secondo Dexter, sebbene abbia aggiunto: “È importante notare che le lacune non devono necessariamente essere colmate”, poiché le lacune esistono nella stessa categoria di altri schemi grafici:

“Il prezzo precedentemente negoziato su CME prima di qualsiasi gap potrebbe essere interpretato come il prezzo equo di mercato di Bitcoin. Inoltre, a seconda del tipo di gap, è probabile che i partecipanti al mercato aprano e / o chiudano posizioni al prezzo precedentemente negoziato, causando così il riempimento del gap “.

Contrariamente al sentimento del mercato che favorisce il riempimento delle lacune, tuttavia, Melvis Langyintuo, uno stratega di soluzioni per i clienti di OKCoin, ha dichiarato a Cointelegraph il 6 ottobre che è improbabile che il gap di Bitcoin CME colmi a causa della mancanza del CME del volume di scambi di futures su Bitcoin rispetto al crypto-native scambi di derivati.

Negli ultimi 30 giorni, i futures Bitcoin del CME hanno fruttato circa 433 milioni di dollari in volume medio giornaliero, secondo Langyintuo. Al contrario, il popolare scambio di derivati ​​crittografici BitMEX ospita spesso oltre 1 miliardo di dollari in un volume di scambi di 24 ore. Nelle ultime 24 ore, il prodotto futures di scambio perpetuo Bitcoin di BitMEX ha ospitato un volume di quasi 1,4 miliardi di dollari, in base ai numeri pubblicato sullo scambio. Esistono anche molti altri scambi di derivati ​​cripto-nativi ad alto volume e questi scambi vengono scambiati durante il fine settimana mentre i futures Bitcoin CME no, il che si aggiunge all’equazione.

“Questo rende il divario CME non consequenziale rispetto al BTC che potenzialmente colma il divario”, ha detto Langyintuo. “I prezzi del CME BTC sono in coda ai movimenti di prezzo di BTC o sono una scommessa su dove il mercato CME BTC potrebbe riaprire lunedì”, ha aggiunto. “Il trading di futures CME nel fine settimana è come essenzialmente piazzare un ‘put’ o ‘call’ nel fine settimana sul gap per catturare tale spread”, ha spiegato, riferendosi a un somiglianza con il trading di opzioni Bitcoin – un altro tipo di derivato visto sul CME e nello spazio crypto. Langyintuo ha concluso:

“Affinché il prezzo colmi il divario, dovrebbe esserci molto volume sia sul lato delle offerte sia sul lato dell’offerta del contratto futures prima del fine settimana e domenica, una volta che il mercato riprende a fare trading, gli stessi livelli di volumi dovrebbero essere mantenuto al fine di normalizzare il divario in modo regolare. “

Un vasto numero di forze impatto Bitcoin. Una conclusione può essere difficile quando si tratta dell’impatto che ogni driver specifico ha, anche se in questo caso sembra che i futures Bitcoin del CME possano influenzare il prezzo spot del Bitcoin su una serie di livelli.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here