Un rapporto pubblicato dalla società di blockchain forense CipherTrace ha dettagliato interruzioni significative per il clandestino mercato darknet settore a seguito di un’ondata di truffe in uscita negli ultimi mesi.

Nonostante le opportunità per nuovi mercati di catturare gli utenti delle piattaforme ormai defunte, CipherTrace rileva l’assenza di un’unica piattaforma che domina il volume occidentale. Estimates che il russo-concentrato Mercato Hydra è ora il più grande al mondo.

Si stima che Hydra abbia generato entrate per oltre $ 1,2 miliardi tra giugno 2019 e luglio 2020, nonostante abbia servito esclusivamente la regione dell’Europa orientale.

Mentre i mercati darknet sono stati storicamente dominati da un piccolo numero di grandi giocatori, CipherTrace riferisce che il settore ora sembra comprendere un numero maggiore di piattaforme che comandano le rispettive basi di utenti più piccole. Il gruppo sta “attualmente monitorando oltre 35 mercati darknet attivi.

Il paesaggio è cambiato rapidamente. Empire Market, un importante mercato darknet lanciato nel febbraio 2018 che aveva attirato più di un milione di utenti a gennaio di quest’anno, è andato offline ad agosto, bruscamente scomparendo con circa $ 30 milioni dei fondi dei suoi utenti.

Molti degli utenti della piattaforma sono migrati rapidamente verso altri mercati, Icarus Markets tra i beneficiari notevoli, ma è anche svanito entro tre settimane dalla truffa di uscita di Empire. CipherTrace ritiene che l’uscita di Icarus non fosse pianificata, notando che la piattaforma “aveva spinto gli aggiornamenti ad alto impegno” poco prima di andare offline:

“È probabile che il grande afflusso di nuovi utenti da Empire e dai loro depositi abbia reso Icaro maturo per un’uscita redditizia. Di conseguenza, gli amministratori potrebbero aver approfittato dell’opportunità ed essere usciti prima di quanto avevano inizialmente pianificato. “

CipherTrace ha notato che il mercato DeepSea è offline da più di una settimana, suggerendo un altro tiro al tappeto in assenza di un sequestro annunciato da parte delle forze dell’ordine.

Il rapporto ha rilevato che White House Market e DarkMarket sono attualmente le più grandi piattaforme operanti nel mondo occidentale, stimando che ciascuna abbia più di 300.000 utenti.

Mentre CipherTrace ritiene che la base di utenti del mercato della Casa Bianca sia cresciuta del 50% dopo le recenti truffe di uscita, “gli elevati requisiti di sicurezza della piattaforma tendono a respingere l’utente medio del mercato oscuro” e ha suggerito che DarkMarket sarà preferito tra gli utenti meno esperti di tecnologia.

L’azienda ha anche identificato due nuovi mercati darknet lanciati a settembre: Lime Market e Invictus Market, che si ritiene siano gestiti dagli ex amministratori di DarkBay e Imperiya.

Nonostante le aperture create dalle recenti truffe di uscita, CipherTrace osserva che la crescita di Invictus è “rallentata drasticamente” dopo aver aggiunto i primi 10.000 utenti, mentre Lime Market “sembra essere un mercato molto piccolo e non si prevede che diventi un’impresa molto importante”.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here