Una startup indiana ha creato un protocollo di notifica decentralizzato denominato Ethereum Push Notification Service (EPNS) che consente a DApp di inviare notifiche push agli utenti del portafoglio Ethereum.

Parlando con Cointelegraph, il fondatore di EPNS Richa Joshi ha affermato di aver sviluppato il protocollo dopo aver trovato una sorprendente somiglianza tra il modo in cui le applicazioni funzionavano nei primi giorni di Internet e il modo in cui operano sul Web 3.0.

Ha spiegato che Gmail o orkut non hanno inviato notifiche nei loro primi giorni come fanno ora. Gli utenti dovrebbero ricontrollare ogni volta per vedere se hanno ricevuto nuove e-mail o messaggi.

La situazione è cambiata quando Apple ha lanciato le notifiche per le applicazioni Internet nel 2010, Joshi ha aggiunto, dicendo:

“All’improvviso, i servizi hanno iniziato a raggiungere gli utenti ogni volta che veniva richiesta un’azione da parte loro. Ha aumentato il tasso di coinvolgimento di 7 volte e ha migliorato notevolmente l’esperienza utente “.

Da questo punto di vista, ha affermato, DApp, contratti intelligenti e altri servizi decentralizzati su Web 3.0 funzionano in modo simile a GMail e orkut. Joshi ha sottolineato che questo era ciò che li ha incuriositi a portare le notifiche push al mondo decentralizzato e tirare fuori l’industria dall’era della comunicazione dell’età della pietra.

Spiegando ulteriormente come funziona EPNS, ha affermato che EPNS è un livello di comunicazione decentralizzato che segue l’etica del Web 3.0 ed è “in grado di trasmettere notifiche a qualsiasi piattaforma, inclusi criptovalute, app mobili o persino browser web”.

Joshi ha affermato che EPNS avrebbe lo stesso scopo per app e servizi decentralizzati come il servizio di notifica push di Apple per le piattaforme iOS. Agirà come middleware decentralizzato e verificherà la fonte, garantirà la protezione dallo spam e consentirà alle notifiche di passare a un utente del portafoglio solo se ha acconsentito a riceverle. Ha aggiunto che gli utenti avranno il controllo completo sulla ricezione di notifiche:

“Il protocollo consente agli utenti di avere il controllo diretto dei servizi da cui ricevono notifiche, impone regole sui servizi inclusa la protezione dallo spam per gli utenti, limitando la loro capacità di aggiungere portafogli come abbonati, ecc.”

DApp e altri servizi decentralizzati avranno maggiori possibilità di spingere i loro servizi alla comunità di criptovaluta con l’aiuto delle notifiche push.

Analogamente a come il browser Brave basato su Chromium premia i suoi utenti per la visualizzazione di annunci, EPNS fornirebbe anche incentivi agli utenti del portafoglio di criptovaluta che optano per le notifiche push inviate tramite il protocollo di notifica. Inoltre, i fornitori di portafogli di criptovaluta che consentono a EPNS di inviare notifiche ai propri utenti riceveranno anche una parte delle entrate generate dal sistema, ha concluso Joshi.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here