Blockchain e risorse digitali offrono alle persone la possibilità di archiviare le proprie risorse, potenzialmente minacciando la soluzione offerta dalle banche. Tuttavia, secondo il vice governatore della Banca d’Inghilterra Jon Cunliffe, assicurarsi che le banche rimangano rilevanti non è nell’elenco delle cose da fare della banca centrale inglese.

“Il nostro lavoro non è proteggere i modelli di business delle banche”, ha detto Cunliffe, come riportato da un Friday Reuters breve. “Le banche dovranno adeguarsi”, ha aggiunto. “Il nostro compito è garantire che se i modelli di business delle banche cambiano, ne gestiamo le conseguenze finanziarie e macroeconomiche”.

Cunliffe ha affermato che non è responsabilità della Banca d’Inghilterra garantire che le attività bancarie tradizionali rimangano rilevanti. Valute digitali della banca centrale, o CBDC, rappresentano una minaccia per le soluzioni fornite dalle banche commerciali, escludendole come intermediari. Crypto presenta in modo più ampio agli utenti l’opzione di auto-custodia, che sfida le banche, sebbene le banche funzionino ancora come valuta fiat sulle rampe.