La banca centrale delle Bahamas ha annunciato che il “dollaro di sabbia” del paese, una valuta virtuale sostenuta dallo stato, è ora disponibile a livello nazionale.

Secondo un post Facebook del 20 ottobre del Project Sand Dollar, la valuta digitale della banca centrale (CBDC) divenne disponibile per tutti i 393.000 residenti alle Bahamas dalle 22:00 UTC circa. Ciò rende le Bahamas il primo paese al mondo a lanciare ufficialmente un CBDC.

La Cina sta attualmente testando un file programma pilota per il suo yuan digitale con un omaggio di $ 1,5 milioni e La valuta digitale “Bakong” della Cambogia dovrebbe diventare operativo nei prossimi mesi dopo il lancio pilota nel luglio 2019.

I trasferimenti in dollari di sabbia vengono effettuati tramite telefono cellulare, con circa il 90% della popolazione delle Bahamas utilizzando telefoni cellulari a partire dal 2017.

Secondo il sito web di Sand Dollar, i residenti delle Bahamas possono farlo uso la valuta digitale presso qualsiasi commerciante “con un e-Wallet approvato dalla Banca Centrale sul proprio dispositivo mobile” e le commissioni di transazione sono “trascurabili”. La banca centrale selezionato fornitore di transazioni NZIA come fornitore di soluzioni tecnologiche per il lancio della valuta digitale.

La banca centrale delle Bahamas si prepara da alcuni anni al lancio del CBDC. Nel 2019, ha avviato un programma pilota utilizzando 48.000 dollari di sabbia digitali sulle isole di Exuma e Abaco, che hanno una popolazione complessiva di meno di 25.000 persone. Ogni dollaro di sabbia è ancorato al dollaro delle Bahamas, che a sua volta è ancorato al dollaro USA.

Il Sand Dollar ha lo scopo di promuovere una maggiore inclusione finanziaria all’interno della nazione dell’arcipelago di oltre 700 isole, di cui circa 30 abitate. Cointelegraph segnalato a settembre che Chaozhen Chen, vicedirettore di eSolutions presso la Banca centrale delle Bahamas, ha affermato che il CBDC contribuirà a fornire “l’accesso all’infrastruttura di pagamento digitale o all’infrastruttura bancaria” per i residenti sottobanchi e non bancari.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here