Le Bahamas si stanno preparando a diventare il primo paese al mondo a lanciare una valuta virtuale sostenuta dallo stato a livello nazionale e hanno annunciato che lanceranno un criptovaluta emessa dalla banca centrale durante il mese di ottobre.

Lo ha detto il vicedirettore di eSolutions presso la Banca Centrale delle Bahamas, Chaozhen Chen Bloomberg che la valuta digitale, soprannominato “Sand Dollars”, ha lo scopo di promuovere una maggiore inclusione finanziaria tra le isole remote all’interno della nazione dell’arcipelago.

“Molti residenti in quelle isole più remote non hanno accesso all’infrastruttura di pagamento digitale o all’infrastruttura bancaria. Abbiamo davvero dovuto personalizzare lo sforzo e la soluzione di ciò di cui abbiamo bisogno come nazione sovrana “.

I trasferimenti in dollari di sabbia vengono effettuati tramite telefono cellulare, con circa 90% della popolazione delle Bahamas che utilizza i telefoni cellulari a partire dal 2017.

Chen ha osservato che la valuta digitale della banca centrale (CBDC) sarà soggetta alle stesse normative del dollaro Bahama, con protezione antiriciclaggio e protezione dei clienti che circondano la creazione di conti per utilizzare la valuta virtuale.

Nuovi dollari digitali verranno creati man mano che la domanda cresce, con il CBDC emesso esclusivamente insieme al ritiro dei dollari delle Bahamas per mitigare i potenziali impatti sull’offerta monetaria.

La Banca Centrale delle Bahamas ha annunciato per la prima volta il suo desiderio di pilotare un CBDC in Giugno 2018, osservando che molte isole minori avevano visto “le banche commerciali ridimensionarsi e ritirarsi dalle loro comunità, lasciandole senza servizi bancari”.

Il governo ha lanciato il ‘Progetto Sand Dollar‘pilota l’anno scorso, sperimentando il suo CBDC sulle piccole isole di Exuma e Abaco, che rappresentano rispettivamente una popolazione di soli 7.314 e 17.224 abitanti.

Ogni dollaro di sabbia è ancorato al dollaro delle Bahamas, che a sua volta è ancorato al dollaro USA. Sebbene nel pilota siano stati emessi solo 48.000 dollari di sabbia, il progetto è stato salutato come un successo.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here